Napoli-Cagliari, le pagelle: Barella e Cragno non bastano

barella cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Napoli-Cagliari 2-1: i rossoblù sfiorano l’impresa. Insigne e il Var beffano la squadra di Maran

Il Cagliari si arrende in pieno recupero al Napoli. I rossoblù affrontano al San Paolo una partita di grande sacrificio e sfiorano l’impresa. Barella illumina, Pavoletti segna, Cragno fa i miracoli. Mertens di testa pareggia, poi Insigne in pieno recupero realizza un rigore concesso su segnalazione del Var per un fallo di mano di Cacciatore fuori area.

NAPOLI-CAGLIARI: IL TABELLINO


Le pagelle del Cagliari

Cragno 7.5: Dopo un primo tempo senza parate, ne segue un secondo in cui deve fare i miracoli. Mostruoso l’intervento sul colpo di testa di Mertens. Alla fine si deve arrendere anche lui, inginocchiandosi al rigore discusso di Insigne.

Cacciatore 5.5: Una partita in sofferenza, macchiata da quel fallo di mano nel finale apparentemente fuori area.

Ceppitelli 7: Un muro, anche quando viene saltato dai funamboli partenopei riesce sempre a recuperare.

Romagna 7: Va meglio rispetto al compagno di reparto con più di una chiusura importante.

Lykogiannis 5: Si fa anticipare due volte da Mertens di testa. Una volta Cragno fa il miracolo, la seconda il belga segna l’1-1.

Deiola 6.5: Tanta corsa e tanto fisico in mezzo al campo. Un suo recupero e una sua verticalizzazione dà il via all’azione del gol di Pavoletti. (Dal 69′ Padoin 6: La sua esperienza in campo nel finale per provare a difendere il risultato).

Cigarini 6.5: Soffre il fatto che il possesso del Cagliari sia nettamente inferiore rispetto al Napoli, ma i pochi palloni che passano dalle sue parti li gestisce nel migliore dei modi.

Ionita 5.5: Partita di corsa e di generosità. Perde la testa nel finale facendosi espellere per proteste dopo il discusso rigore assegnato dal Var.

Barella 7.5: Illumina la serata con una prestazione da stella e con un assist di tacco fenomenale per il gol dell’1-0 di Pavoletti.

Cerri 6.5: Partecipa alla fase di possesso con diversi scambi corti e dimostra di sapersela cavare nel breve con il pallone tra i piedi. Non si rende pericoloso (il Cagliari ha faticato a farlo per tutta la partita), ma si batte e fa a sportellate con chiunque. (Dal 74′ Joao Pedro s.v.).

Pavoletti 7: Una gara con pochi palloni giocabili, butta dentro l’unico utile con il più classico dei gol degli ex. (Dall’87’ Pisacane s.v.).

Maran 6.5: Formazione iniziale che fa storcere il naso, ma che in realtà mostra una squadra fisica e ben messa in campo. Riesce a mettere in difficoltà il Napoli e sfiora l’impresa. Poi si deve arrendere al discusso rigore e si fa allontanare per proteste dopo il gol di Insigne.


Le pagelle del Napoli

NAPOLI (4-4-2): Meret 6; Hysaj 6.5, Koulibaly 6.5, Albiol 5, Ghoulam 6; Verdi 5 (60′ Callejon 5.5), Allan 6 (60′ Fabian Ruiz 5), Zielinski 5.5, Younes 5 (64′ Milik 5.5); Mertens 7, Insigne 6. A disposizione: Ospina, Karnezis, Malcuit, Luperto, Mario Rui, Ounas. Allenatore: Ancelotti 5.5.