MIXED ZONE – Cagliari, Capozucca: «Momento difficile. Squadra ad Assemini fino a venerdì»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari esce sconfitto dal confronto del Sant’Elia con il Perugia e rimedia la seconda sconfitta casalinga consecutiva in campionato. Terzo stop su quattro partite per i rossoblu, che non riescono a uscire da un periodo negativo e sprecano una grande occasione per tornare in testa alla classifica. A commentare il momento delicato attraversato dal Cagliari, è il direttore sportivo Stefano Capozucca.

 

Queste le parole del dirigente rossoblu raccolte dalla nostra redazione nella mixed zone del Sant’Elia«E’ un momento molto difficile quello che stiamo vivendo, un punto in quattro gare è troppo poco. Oltretutto il punto di Trapani lo reputo fortunoso, avremmo potuto tornare a casa a mani vuote. Il margine sulla terza resta importante, ma da domani ci riuniremo tutti ad Assemini fino alla gara col Vicenza. Abbiamo bisogno di confrontarci tutti e di parlare chiaro. Dobbiamo tornare a essere il Cagliari, una squadra con valori importanti che ultimamente si sono persi per strada. Ci sono giocatori in difficoltà, a prescindere dalle assenze. Oggi abbiamo perso contro un Perugia non irresistibile, è evidente che i problemi ce li abbiamo in casa e li dobbiamo risolvere. Gli infortuni? Sono certamente tanti, ma non ne facciamo un alibi. L’allenatore? Così come tutti va valutato nell’arco di un campionato, sarebbe sbagliato giudicarlo da un momento. In questa fase la stanchezza e la fatica mentale ci mettono lo zampino, poi quando vedi che non riesci a segnare subentra l’ansia».

 

Dal nostro inviato al Sant’Elia Sergio Cadeddu

Articolo precedente
SALA STAMPA – Bisoli: «Abbiamo giocato una grande partita. Il Cagliari si riprenderà»
Prossimo articolo
SALA STAMPA – Rastelli: «Abbiamo dato tutto e non è bastato. Da domani squadra in ritiro»