Connettiti con noi

Editoriale

Milan, dall’Atalanta all’Atalanta per chiudere il cerchio Scudetto

Pubblicato

su

Potrebbe essere la domenica decisiva in chiave Scudetto: il Milan si gioca un match point o quasi nell’iconica sfida contro l’Atalanta

C’era una volta quel lontanissimo pomeriggio del 22 dicembre 2019, nel quale il Milan toccò uno dei punti più bassi della sua storia recente. Gomez, Ilicic e Muriel a imperversare su quel che restava della difesa rossonera e il tabellino a recitare un clamoroso 5-0.

Due anni e mezzo dopo, di quell’undici iniziale solo Bennacer, Kessiè e Leao sono sopravvissuti. E Stefano Pioli ha saputo trasformare una squadra spaurita e senza identità in un collettivo quasi perfetto che contro l’Atalanta potrà chiudere il suo cerchio.

Già, perché a San Siro sarà proprio la Dea a battezzare il passo che i tifosi rossoneri si augurano possa essere quello decisivo per coronare il sogno Scudetto. E anche l’aritmetica potrebbe sancire l’impresa in caso di vittoria e di passo falso dell’Inter a Cagliari. Con i nerazzurri in campo solo a risultato già acquisito nel capoluogo lombardo. 

Milan che però potrà gestire senza eccessiva pressione la sfida ai ragazzi di Gasperini, perché in fondo anche un pareggio sarebbe oltremodo positivo, considerando eventualmente l’ultima sfida di campionato contro l’ondivago e sereno Sassuolo di certo più abbordabile, sulla carta. No, per il Diavolo non sarà una domenica qualunque.

Advertisement