Maran: «La squadra ha dimostrato personalità» – VIDEO

Al termine di Cagliari-Chievo Verona, match di Coppa Italia, mister Maran ha commentato la prestazione dei suoi ragazzi: «Molto bene, peccato per l’espulsione»

Finisce 2-1 la gara di Coppa Italia giocata alla Sardegna Arena tra Cagliari e Chievo Verona. Per i ragazzi di mister Maran quella di oggi è stata la prima vittoria davanti al pubblico di casa in una partita ufficiale. Gli autori delle due reti rossoblù son stati Joao Pedro, dopo appena sette minuti di gioco, e il neo acquisto Marko Rog.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

LE DICHIARAZIONI – Al termine dell’incontro il tecnico dei sardi Rolando Maran ha commentato il match ai nostri microfoni: «Vedere lo stadio così pieno ad agosto è una cosa eccezionale. Oggi ci siamo emozionati nel vedere tanto affetto e tanto calore già alla prima di Coppa Italia; noi dobbiamo essere orgogliosi di questo e dobbiamo rendere orgogliosi i nostri tifosi che hanno iniziato alla grande col seguirci e sostenerci. Prima dell’espulsione è stata una gara dove ci stavamo divertendo e facevamo divertire. La seconda parte dove siamo rimasti uno in meno e loro hanno accorciato le distanze, siamo andati più in gestione, però siamo stati bravi a non perdere la testa. La squadra ha dimostrato personalità in campo e concesso davvero poco. Peccato perchè la partita, secondo me, prendeva una piega diversa in parità numerica, invece è andata così, mostrando due facce, divertimento e sofferenza. Quello di oggi è stato un test completo, perchè aldilà di quello che stavamo facendo, nel momento in cui diminuivano le energie e dovevamo mantenerci corti, lo abbiamo fatto. Pinna ha fatto una buona gara, è partito molto bene, un po’ emozionato poi alle prime due giocate fatte in modo positivo è passata anche l’emozione e si è fatto trovare pronto. Aveva già fatto un bel precampionato e sapevo che avrebbe fatto una buona gara. Deve lavorare ancora molto ma la prima è buona. Nandez è un giocatore della nazionale, aveva già giocato partite col Boca quest’anno e quando hai un giocatore così è facile inserirlo. L’aspetto positivo di oggi è stato sicuramente la personalità messa in campo, negativo invece che qualche volta abbiamo sofferto troppo facilmente e non deve accadere. Rog e Birsa sono sicuramente due giocatore che stanno bene e sono in condizione. Con i portieri siamo un po’ sfortunati tra l’infortunio di Cragno e l’espulsione di Rafael, ma cerchiamo di portare subito la fortuna dalla nostra parte. Nainggolan è un giocatore che può fare tutti i ruoli del nostro centrocampo senza nessun problema. Ha la capacità di dettare i tempi e ha delle percussioni centrali che, quando trova spazio, può spaccare la partita. Ha il calcio in testa e ha delle buone letture, trovando facilmente le soluzioni giuste. Prima del cambio di Pinna non nascondo che mi aveva chiesto il cambio, ma alla fine è rimasto in campo stanco e continuando a dimostrare che giocatore è».