Ounas: «Sono pronto a mettermi in gioco»

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

La sala stampa della Sardegna Arena ha ospitato la conferenza di presentazione dell’ultimo acquisto del Cagliari Adam Ounas. Ecco le sue parole

L’esterno d’attacco Adam Ounas è l’ultimo acquisto fatto in casa Cagliari in questa sessione di calciomercato. Il classe ’96 è sbarcato in Sardegna nel pomeriggio di martedì ed oggi, nella sala stampa della Sardegna Arena, è stato accompagnato dal ds Pierluigi Carta per la sua presentazione ai media. L’algerino ha risposto alle domande e alle curiosità postegli dai giornalisti. Ecco le parole del neo acquisto rossoblù.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

IL RUOLO IN CAMPO – «Ho parlato con il mister e sa che il mio posto preferito è sulla fascia destra, ma posso giocare anche come trequartista. Sono pronto a mettermi in gioco ed a fare ciò che Di Francesco mi chiederà».

LE OFFERTE DELL’ANNO SCORSO – «L’anno scorso, oltre al Cagliari, avevo anche offerte di altre squadre. Ho scelto il Nizza perché mi sembrava la cosa migliore per me, dopo che non ho giocato per due anni. Ho preferito tornare in Francia, per continuare la mia formazione ed arrivare più preparato per il campionato italiano».

CARATTERISTICHE E IDOLI – «Arrivo dal campionato francese, che è meno tattico di quello italiano. Ho imparato tanto, ma so che devo ancora crescere ed allenarmi per diventare un calciatore completo. Sono un giocatore al quale piace saltare l’uomo, fare assist e gol. Voglio aiutare la squadra e fare del mio meglio. Cercherò di conoscere la squadra e di dare loro il mio aiuto, così come loro lo daranno a me. Il mio mito da ragazzo era Cristiano Ronaldo, ho avuto la fortuna di giocarci contro. Una volta che diventi uomo però non hai più idoli».

LA CHIACCHIERATA CON ROG – «Ho sentito Rog 2/3 settimane fa e mi ha detto di venire qua perché c’è un bel gruppo e una bella squadra. Il Napoli all’inizio ha cercato di trattenermi con loro, ma alla fine ce l’abbiamo fatta ed ora sono contento di essere qui a Cagliari».

SITUAZIONE COVID A NAPOLI – «La situazione covid a Napoli? Mi sono allenato regolarmente con la squadra, ma dovevamo stare attenti quando non eravamo al centro sportivo. È una situazione particolare, bisogna sempre prestare attenzione».

OBIETTIVO NAZIONALE – «Quando giochi bene con il tuo Club, è normale che arrivi anche la chiamata in Nazionale. È uno dei miei obiettivi tornare a vestire anche la maglia dell’Algeria».