L’Unione Sarda – Reportage sulla vita di Cellino nella comunità di Villamassargia

© foto www.imagephotoagency.it

L’edizione odierna de L’Unione Sarda riporta un’interessante esclusiva sulla comunità di recupero di Villamassargia, dove il presidente Cellino sta trascorrendo i suoi primi giorni di “arresti domiciliari forzati”. Come rivela il quotidiano, il presidente ha scelto scaramanticamente la stanza numero 3, e come già annunciato, è fin’ora l’unico opsite della struttura. Ad ospitarlo è l’ala nuova dell’azionda che è strutturata in stile agriturismo. Non c’è il riscaldamento, ma solo uno scladino. Con lui solo il sacerdote e il custode della comunità. Sempre secondo il quotidiano il numero uno di Viale la Playa avrebbe rifiutato il servizio catering. Si prepara i pasti i un cucinino con la collaborazione del custorde. Come passa le ore? Passeggiate nella vasta tenuta agricola…

Articolo precedente
Conti infortunato, esordio dal 1′ per Matías Cabrera contro la Samp?
Prossimo articolo
“Is Arenas is now”, per ora si parla di circa tremila presenze