Kerk sfuma: riparte la caccia all’esterno

kerk Cagliari
© foto Dal profilo Instagram di Gyrano Kerk (@gyranoek)

Il Leeds supera la concorrenza di Cagliari e Verona per Kerk; i rossoblù riprendono la ricerca dell’esterno offensivo per Di Francesco

AFFARE SALTATO – Era stata trovata l’intesa con il giocatore, e mancavano alcuni dettagli con l’Utrecht per portare in Sardegna Gyrano Kerk, esterno offensivo classe 1995. Ma l’arrivo del Leeds, che ha superato l’offerta sia del club di Giulini che del Verona, ha fatto con tutta probabilità sfumare l’affare. La dirigenza del club sardo riprende così la ricerca per un esterno offensivo utile per il modulo usato dal tecnico Di Francesco.

LA SITUAZIONE IN CASA – Pereiro ne avrà con la frattura al metatarso per almeno un altro mese, e nel frattempo sulle ali giocano Joao Pedro e Sottil, con dietro i fratelli Tramoni, Luvumbo e, in caso di emergenza, Nandez da adattare (come alla prima di campionato). Joao Pedro è fuori ruolo e deve ancora entrare negli schemi del 4-3-3, mentre Sottil ha fatto vedere buone cose ma rimane comunque un giovane dall’esperienza in Serie A limitata.

IN USCITA – C’è da aggiungere la possibilità, seppure al momento sembri remota, a leggere le parole di Joao stesso (che si conferma al centro del progetto cagliaritano), che il brasiliano possa partire alla volta di Torino, sponda granata. Qui il club di Cairo continua ad insistere per portare l’attaccante del Cagliari in Piemonte, coinvolgendo nell’affare Ladinetti e, facendo il percorso inverso, Simone Verdi più un conguaglio economico.

I NOMI – In entrata Giulini e Carta lavorano per portare Marco Mancosu alla Sardegna Arena: a prescindere dall’esito della trattativa per Joao Pedro, il sardo in forza al Lecce è un profilo che piace alla società sarda. Altro indiziato per occupare la fascia nel tridente rossoblù rimane Ounas, obiettivo da inizio mercato sul quale il Cagliari potrebbe ritentare l’affondo.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!