Is Arenas, avv. Grassani: “Ne sono certo, il presidente ne uscirà pulito”

© foto www.imagephotoagency.it

Sulla vicenda Is Arenas, che ha visto giovedì scorso l’arresto del presidente Cellino e quello del primo cittadino di Quartu Mauro Contini, si è espresso questa mattina il legale del patron rossoblù Mattia Grassani che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Radio Anch’io Sport, trasmissione in onda  sulle frequenze di Radio1: “Da quanto emerge dall’inchiesta devo constatare che realizzare nuovi stadi nel nostro Paese risulta sempre più difficile. Purtroppo il percorso intrapreso dal presidente cellino porta solo problemi. Diversi stadio in Italia si trovano in condizioni precarie, tra questi c’era il Sant’ Elia e noi avevamo intenzione di fare come Reggiana e Juventus, privatizzando l’impianto come terza società italiana a farlo. Pur di non contnuare a giocare in un impianto non adeguato, Cellino ha voluto realizzare una nuova struttura, ma ha sempre trovato grossi problemi nella sua strada che hanno portato a giocare le partite fuori dalla Sardegna o a porte chiuse. Le accuse sono note, anche se secretate dalla magistratura. Entrare maggiormente nei dettagli credo sia deciamente prematuro. Quello che è certo è che l’iniziativa privata deve essere agevolata e non repressa e ostacolata. Sono sicuro che il presidente ne uscirà pulito”.

Su Cagliari-Roma, che potrebbe essere disputata dopo che il Tar ha accolto il ricorso della società isolana: “Il Tar della regione Sardegna ha cancellato la prununcia prefettizia e questò cambia la storia di una partita che si dovrà giocare, perchè sono in palio punti che potrebbero falsare il campionato”.

E infine sulla paventata possibilità di demolizione dello stadio quartese: “Non mi sembra che l’impianto sia stato realizzato contro le normative, perciò sarebbe deprimente vedere un’opera di questo tipo oggetto di un’ordinanaza di demolizione”.

 

 

 

Articolo precedente
Cagliari-Torino, Paone: “Comune Quartu ha negato autorizzazione provvisoria”
Prossimo articolo
Cagliari-Torino a Is Arenas, Paone: “Non è detta l’ultima parola”