Connettiti con noi

Editoriale

Inter Milan, sul piatto non solo la finale di Coppa Italia

Pubblicato

su

Il pareggio del Napoli trampolino di lancio per Inter Milan, duello non solo per la finale di Coppa Italia ma anche in chiave Scudetto

Non sarà un banale martedì di metà aprile quello che ci attende, complice un Inter Milan che questa sera potrebbe rivelarsi determinante per la stagione di entrambe. Bagordi e stravizi delle feste pasquali da riporre immediatamente nel cassetto dei (piacevoli) ricordi per tuffarci nell’atmosfera bollente di un San Siro che si preannuncia tutto esaurito.

E d’altro canto l’occasione è di quelle ghiotte anziché no, perché è chiarissimo che in palio non ci sarà soltanto, si fa per dire, la finale di Coppa Italia. Il risultato senza reti nel match d’andata imporrà un atteggiamento più aggressivo a entrambe, in particolare ai nerazzurri cui un eventuale pareggio con gol potrebbe essere fatale come fu in una ben più drammatica semifinale di Champions League.

Ma, come si diceva, al di là del conquistare l’opportunità di giocarsi il trofeo il prossimo 11 maggio allo Stadio Olimpico, sarà un derby della Madonnina dall’intenso sapore Scudetto. Il pareggio del Napoli contro la Roma ha sostanzialmente certificato l’uscita di scena della formazione di Luciano Spalletti dalla corsa verso il Tricolore. Meno quattro dai rossoneri lassù in vetta, ma potenzialmente meno cinque dai nerazzurri: la sentenza di condanna non è mai stata così vicina per Insigne e compagni.

Insomma, il duello tutto meneghino è apparecchiato sulla tavola che come antipasto avrà una sfida dai possibili riverberi psicologici non esattamente trascurabili. Basti ricordare la crisi che ha attanagliato l’Inter per alcune settimane dopo lo sciagurato (per Simone Inzaghi e i suoi, naturalmente) incrocio di campionato dello scorso 5 febbraio. Uscire in spinta dai blocchi della Coppa Italia il propellente migliore per lo sprint in Serie A: no, non potrà essere un derby qualunque di primavera.

Advertisement