I precedenti di Cagliari-Livorno: la vittoria rossoblù al Sant’Elia manca dal 2010 (VIDEO)

© foto www.imagephotoagency.it

Il Livorno torna al Sant’Elia dopo più di due anni. Allora le due squadre si giocavano la permanenza in Serie A. Oggi la situazione è ben diversa. I rossoblù sono a caccia degli ultimi punti per la promozione matematica, mentre i toscani lottano ancora per salvarsi, ma dalla Lega Pro.

 

L’unica vittoria del Livorno in Sardegna coincide proprio con l’ultima partita giocata nel campionato di A 2013/14. Un siluro del sardobrasiliano Emerson da metà campo e il rigore di Paulinho siglarono la vittoria amaranto per 2-1. Inutile (quanto bello) il gol nel finale di Nenè. La vittoria non servì ad evitare la retrocessione al Livorno, mentre il Cagliari guidato da Lopez (e poi da Pulga) riuscì a salvarsi.

 

L’ultimo successo sardo, invece, risale al 2010. Il Cagliari di Allegri si impose per 3-0 grazie ad una rarissima doppietta di Larrivey e un gol di Jeda. Anche alla fine di quella stagione il Livorno retrocedette in Serie B.

 

 

In cadetteria le due squadre si sono affrontate appena tre volte. La prima risale addirittura al 1956 (1-0 per i rossoblù), mentre le altre due gare si sono disputate entrambe nel 2003. Il 1 febbraio finì 1-1, mentre il 18 ottobre, nella stagione della promozione, il Cagliari si impose al “Manconi” di Tempio per 4-1 con i gol di Zola su rigore, Festa, Lopez e Langella.

 

 

Il bilancio complessivo in Sardegna è in favore dei rossoblù con cinque successi, compresi i due in C1 nel 60/61 e 61/62, cinque pareggi, di cui ben quattro nella massima serie tra il 2004 e il 2007, e una sola sconfitta.

Articolo precedente
Cagliari e Livorno, i precedenti con l’arbitro Abisso
Prossimo articolo
Cagliari, la A ad un passo: l’importanza del vantaggio costruito a cavallo tra i due gironi