Connettiti con noi

Editoriale

Haaland City e Mbappé Real, benvenuti nel nuovo mondo

Pubblicato

su

Il calciomercato inizia a imperversare: Haaland al City e Mbappé al Real i trasferimenti che segneranno l’inizio di una nuova era

Haaland al Manchester City o Mbappé al Real Madrid. Difficile dire quale dei due affari in rampa di lancio possa sorprendere di più in un calciomercato 2022 che si annuncia prorompente. Fuori dall’Italia, naturalmente, a scanso di improbabili colpi di teatro targati Investcorp o chi per esso.

CINQUE COSE CHE NON SAPETE SU INVESTCORP – VIDEO

L’ufficialità per il passaggio dell’ariete norvegese al club di Guardiola pare ormai questione di giorni. I Citizens avrebbero ormai informato il Borussia Dortmund (che prenderà come nuovo centravanti Adeyemi) sull’intenzione di voler pagare la clausola rescissoria da 75 milioni di Euro, tutto sommato nemmeno esagerata di questi tempi. Esagerato invece, quello sì, sarà lo stipendio che andrà a percepire lo scandinavo: un cifra mostruosa che potrebbe aggirarsi intorno ai 30 milioni a stagione.

Ma addirittura superiori saranno con ogni probabilità gli emolumenti di Kylian Mbappé, sempre in bilico tra l’accettare la corte del Real Madrid o diventare bandiera del Paris Saint Germain. Secondo le ultime della stampa francese, il club parigino offrirebbe quasi 50 milioni l’anno per rinnovare contro solo, si fa per dire, i 40 che metterebbe sul piatto Florentino Perez.

Ma comunque vada, sarà indiscutibilmente l’estate del passaggio di consegne definitivo. Con Messi in luna calante nel limbo parigino e Cristiano Ronaldo fuori dalla Champions League con il Manchester United, i nuovi fenomeni del calcio mondiale sono ormai pronti per raccogliere la pesante eredità e scrivere la storia del nostro sport. Una storia nella quale noi italiani saremo probabilmente spettatori o poco più.

Advertisement