Genoa-Cagliari 2-1, tabellino e pagelle

© foto CagliariNews24.com

Genoa-Cagliari, recupero della 27ª giornata di Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari torna dal Ferraris di Genova a mani vuote. I rossoblù isolani avevano anche cercato di raccogliere il massimo risultato quando il tabellino diceva 1-1 (Lapadula e Barella i marcatori). Ma al 90′ Medeiros ha freddato i sardi e fatto esplodere Marassi. Al Genoa vanno 3 punti che probabilmente chiudono il discorso salvezza, il Cagliari dovrà invece sudare ancora, a partire dalla trasferta di Verona del prossimo turno.

Genoa-Cagliari 2-1, tabellino e pagelle

Marcatori: 53′ Lapadula, 62′ Barella (rig.), 90′ Medeiros

GENOA (3-5-2): Perin 6; Zukanovic 5, Rossettini 6, Biraschi 6; Laxalt 6 (dall’84’ Migliore s.v.), Bessa 5.5 (dal 79′ Omeonga s.v.), Cofie 5.5, Hiljemark 6.5, Rosi 6 (dal 69′ P. Pereira 6); Medeiros 7.5, Lapadula 7.
A disposizione: Lamanna, Zima; Spolli, Migliore, Lazovic, Rigoni, Rossi, Pandev.
Allenatore: Ballardini 6.5

CAGLIARI (3-5-2): Cragno 6; Pisacane 6, Ceppitelli 5.5 (dal 65′ Castan 5.5), Andreolli 5; Faragò 6.5, Ioniță 5.5, Barella 6.5, Dessena 6 (dall’86’ Deiola s.v.), Lykogiannīs 5.5; Sau 5 (dal 60′ Ceter 6), Pavoletti 6.
A disposizione: Crosta, Rafael; Miangue, Romagna; Cossu, Deiola, Padoin; Giannetti.
Allenatore: Lopez 5

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli

Ammoniti: Sau (C), Ceppitelli (C), Andreolli (C), Biraschi (G), Castan (C)
Espulsi:

Genoa-Cagliari: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Cagliari ancora una volta meno bello nella ripresa. All’8′ arriva il gol di Lapadula, meno di 10′ dopo è Barella su rigore a ristabilire la parità. Nella seconda parte di frazione il Cagliari cresce e sfiora il gol con Pavoletti, che di testa trova il palo. Nel finale, al 90′, Medeiros trova il jolly dal limite e porta di nuovo avanti i suoi. Un vantaggio che resiste fino al 51′, quando Maresca fischia tre volte consegnando 3 punti pesanti in ottica salvezza al Genoa.

51′ – Finisce qui Genoa-Cagliari, rossoblù sconfitti dal gol di Medeiros al 90′. Inutili i confusi assalti finali dei sardi

50′ – Ultimi sgoccioli di una gara che il Genoa chiuderà, con tutta probabilità, in avanti

50′ – Castan duro su Medeiros, giallo per il difensore

48′ – Cagliari alla ricerca disperata del pareggio: continui palloni alti verso l’area ligure

46′ – Sei minuti di recupero, ora il Cagliari prova a reagire: tiro al volo di Deiola da lontano, palla alta non di molto

45′ – GOL DEL GENOA: Medeiros raccoglie una ribattuta al limite dell’area e fredda Cragno con un sinistro potente e preciso

44′ – Ci prova il Genoa dalla destra. Ceter chiude in calcio d’angolo

41′ – Dessena a terra, si tocca il linguine. Entra, al suo posto, Deiola: anche Lopez esaurisce le sostituzioni

39′ – Ultimo cambio di Ballardini: esce Laxalt per Migliore

38′ – Meglio il Cagliari negli ultimi minuti: sardi lasciati più liberi dal pressing genoano

35′ – Risponde il Genoa, ci prova Lapadula ma il suo diagonale finisce a lato

34′ – Cambio nel Genoa: esce Bessa per Omeonga

34′ – PALO DEL CAGLIARI! Faragò al cross, palla troppo alta per tutti ma Pavoletti, in controtempo, riesce a colpire di testa mandando sul palo a Perin battuto

32′ – Ci prova il Cagliari. Terzo corner consecutivo per i sardi, dopo due cross di Barella, batte Lykogiannis ma il Genoa allontana

29′ – Scontro anche per Pisacane, che esce dal terreno di gioco. Rossoblù momentaneamente in 10

26′ – Lykogiannis a terra dopo un colpo alla nuca, si riscalda Deiola

23′ – Primo cambio nel Genoa: entra Pedro Pereira per Rosi

20′ – Secondo cambio del Cagliari: entra Castan per Ceppitelli, infortunato

17′ – GOL DEL CAGLIARI! Barella trasforma magistralmente il penalty e infila la palla sotto l’incrocio: partita di nuovo in parità

17′ – RIGORE PER IL CAGLIARI! Atterrato Faragò in area genoana, Maresca indica il dischetto

15′ – Primo cambio per il Cagliari: Ceter prende il posto di Sau

12′ – Cartellino giallo anche per Andreolli, che ha cinturato reiteratamente Lapadula: anche lui era in diffida, il Cagliari andrà a Verona senza due difensori

11′ – Ammonizione per Ceppitelli, reo di un fallo a centrocampo: il difensore rossoblù era diffidato, salterà dunque Verona-Cagliari

8′ – GOL DEL GENOA: Lapadula raccoglie un cross di Hiljemark e insacca di testa da pochi passi, padroni di casa in vantaggio

4′ – Sul calcio d’angolo è Lapadula a saltare più in alto e raggiungere la sfera, ma il suo colpo di testa è completamente sbagliato

3′ – Medeiros se ne va sulla trequarti e crossa al centro: Andreolli stacca di testa e anticipa Lapadula spedendo in corner

1′ – Le due squadre tornano in campo, nessun cambio deciso dai due tecnici

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara equilibrata tra Genoa e Cagliari. Iniziano meglio i sardi, poi alla mezz’ora di gioco l’episodio che avrebbe potuto cambiare – ed in parte l’ha fatto – il match: Rosi cade in area, Maresca fischia ed assegna un rigore al Genoa. Chiamato al monitor del VAR, il fischietto campano ha rettificato assegnando una rimessa dal fondo per la squadra di Lopez. Ma da allora il Genoa ha preso campo ed autostima, mandando in affanno la difesa rossoblù. Alla fine il primo tempo si è chiuso sullo 0-0: una frazione caratterizzata da un’occasione interessante per parte: prima Lapadula ci ha provato a sorpresa dalla distanza, poi Pavoletti ha calciato a botta sicura dall’interno dell’area trovando sulla via del gol l’ex compagno Perin.

45’+4′ – Finisce qui il primo tempo di Genoa-Cagliari

45’+1′ – Vuole chiudere in attacco la squadra di casa, spinta dal pubblico. Corner di Medeiros, la difesa mette in fallo laterale. Hiljemark di nuovo al cross, Pisacane spazza. Soffre il Cagliari

45′ – Maresca ha concesso 4′ di recupero

44′ – Retropassaggio errato per Cragno, Lapadula scatta verso la porta ma Cragno salva tutto prendendosi anche una botta nello scontro con l’attaccante

43′ – Ionita recupera palla sulla trequarti avversaria e calcia con il sinistro, Perin blocca

41′ – Il primo giallo del match è per Marco Sau, autore di un intervento in ritardo su Biraschi

39′ – Il Genoa arriva ora con più frequenza nei pressi dell’area sarda. Meglio i padroni di casa negli ultimi 10-15 minuti

35′ – MARESCA RETTIFICA: Maresca rettifica dopo aver rivisto le immagini dell’azione: niente rigore per il Genoa

32′ – Il VAR, Pairetto, chiama Maresca al monitor. Fallo effettivamente dubbio. Il direttore di gara attende che vengano trasmesse le immagini

31′ – RIGORE PER IL GENOA: Rosi steso in area, Maresca è a due passi e non ha dubbi. Azione partita da un errore di Ceppitelli, che aveva sbagliato uno stop facendo partire l’offensiva genoana

30′  – Partita giocata su buoni ritmi, considerando che entrambe le formazioni hanno giocato solo pochi giorni fa. Per ora si è visto un buon Cagliari, quadrato e pronto a pungere in avanti

27′ – Corner Genoa, Hiljemark stacca di testa ma manda sul fondo

26′ – OCCASIONE CAGLIARI! Rispondono i sardi: Ionita al cross dalla sinistra, Sau appoggia per il tiro a botta sicura di Pavoletti nel cuore dell’area ma Perin salva tutto in due tempi

24′ – OCCASIONE GENOA! Medeiros lancia in profondità Lapadula, che calcia di prima cercando di sorprendere Cragno: palla a lato di poco

23′ – Ci prova il Genoa: Laxalt trova Lapadula ma l’ex Milan non riesce nello stop in area

19′ – Ancora una buona giocata di Sau, che scappa sulla sinistra e va al cross. Dessena, nel tentativo di colpire di testa, commette fallo su Perin

17′ – Buon equilibrio sul campo del Ferraris, leggermente più intraprendente il Cagliari nel primo quarto d’ora di match

15′ – Punizione dalla destra per il Cagliari, Lykogiannis ci prova con il sinistro: Perin blocca

13′ – Cross in area, serie di colpi di testa e palla a Faragò, che dal limite tenta il destro al volo, murato. Buona coordinazione dell’ex Novara in quest’occasione

12′ – Buona giocata di Sau, che guadagna una punizione dai 35 metri. Barella sul pallone, scodellerà in area

11′ – Hiljemark-Medeiros, il triangolo in area non si chiude grazie all’uscita di Cragno

9′ – Cresce il Genoa, che trova coraggio ed attacca per vie centrali. Si chiude bene la squadra di Lopez

8′ – Lancio per Lapadula, che si invola verso la porta. Maresca ferma tutto per un fuorigioco dubbio

7′ – Barella a terra dopo uno scontro, il centrocampista isolano si rialza. Si può riprendere il gioco

5′ – Ancora una palla lunga per Pavoletti, ancora Perin a bloccare in uscita

3′ – Il primo tiro del match è di Lykogiannis, che col sinistro non inquadra la porta

1′ – Si parte. Primo pallone al Cagliari, subito determinato a cercare la profondità

17:37 – Rese note le formazioni ufficiali: Ballardini, privo degli infortunati El Yamik, Galabinov, Izzo e Veloso e degli squalificati Bertolacci e Taarabt, lancia dal 1′ Medeiros a supporto di Lapadula. In mezzo al campo Cofie, protetto da Bessa ed Hiljemark. Si discosta dall’11 ideale anche la formazione scelta da Lopez: davanti a Cragno una linea a tre composta da Pisacane, Ceppitelli ed Andreolli (rifiatano Castan e Romagna); a centrocampo c’è Dessena al posto di Padoin, Lykogiannis si riprende il posto sull’out mancino. In avanti, come annunciato alla vigilia, ancora il tandem Pavoletti-Sau.

Genoa-Cagliari, formazioni ufficiali

GENOA (3-5-2): Perin; Zukanovic, Rossettini, Biraschi; Laxalt, Bessa, Cofie, Hiljemark, Rosi; Medeiros, Lapadula.
A disposizione: Lamanna, Zima; Spolli, Migliore, Lazovic, Pereira; Rigoni, Omeonga; Rossi, Pandev.
Allenatore: Ballardini

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Andreolli; Faragò, Ioniță, Barella, Dessena, Lykogiannīs; Sau, Pavoletti.
A disposizione: Crosta, Rafael; Castán, Miangue, Romagna; Cossu, Deiola, Padoin; Céter, Giannetti.
Allenatore: Lopez

Genoa-Cagliari, probabili formazioni

Il problema più grande da risolvere per Ballardini è sostituire Bertolacci in mezzo al campo: il ballottaggio è aperto tra Cofie e Rigoni, con il secondo favorito. Completeranno il centrocampo Bessa e Hiljemark. In attacco si va verso la conferma del tandem Lapadula-Pandev, che ha giocato sabato contro la Spal, anche se potrebbe esserci la tentazione Giuseppe Rossi.

QUI CAGLIARI – SauPavoletti e Barella sono i tre sicuri del posto. Anche Lopez va dunque verso la conferma della coppia d’attacco, soprattutto a causa delle indisponibilità di Farias e Han (oltre allo squalificato Joao Pedro). Cambi a centrocampo, dove Ionita e Lykogiannis dovrebbero riprendersi una maglia da titolare. In difesa potrebbe esserci spazio per uno tra Andreolli e Pisacane al posto di Romagna.


GENOA (3-5-2): Perin; Zukanovic, Spolli, Biraschi; Laxalt, Bessa, Rigoni, Hiljemark, Rosi; Lapadula, Pandev.
All. Davide Ballardini.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Castan; Faragò, Ionita, Barella, Padoin, Lykogiannis; Sau, Pavoletti.
All. Diego Lopez.

Genoa-Cagliari, le parole di Lopez e Ballardini

Cagliari al Ferraris alla ricerca di punti salvezza. Diego Lopez suona la carica dopo la brutta prestazione casalinga contro il Torino: «Affrontiamo un avversario molto forte, il Genoa è una squadra che abbina corsa e qualità. Ballardini è stato un mio allenatore, sono molto legato a lui e al suo staff, è un ottimo tecnico che sta conseguendo buoni risultati. Domani contro il Genoa e domenica a Verona non sono partite determinanti, ma molto importanti sì». Conferma in vista per Marco Sau. L’attaccante tonarese sarà ancora titolare. «Giocheranno di sicuro Sau, Pavoletti e Barella», il commento del tecnico uruguaiano.

QUI GENOA – Davide Ballardini si aspetta una sfida combattuta: «Certamente il Cagliari ha uno spessore diverso rispetto alla Spal, sarà una partita più complicata di quella che abbiamo giocato pochi giorni fa». Oggi non ci sarà Bertolacci. «La sua assenza – ha spiegato il tecnico in conferenza stampa si farà sentire, voi quasi mai mi avete chiesto se ero dispiaciuto per le tante assenze perché la squadra ha sempre reagito bene alle defezioni. Chi può giocare al posto di Bertolacci? Per esempio Cofie, o Rigoni che nasce nel Chievo come uno dei due mediani. Bessa lo ha fatto in passato, ma le caratteristiche sono diverse».

Genoa-Cagliari, i precedenti del match

È del gennaio 1965 il primo Genoa-Cagliari della storia in Serie A. Gigi Riva aprì le marcature, ma i liguri riuscirono a strappare l’1-1 con Zigoni. La vittoria ospite arrivò solo nel novembre ’92. In quell’occasione il Cagliari di Mazzone si impose in rimonta. Il Genoa, avanti due volte con Padovano e Panucci, fu travolto dalle reti di NapoliPusceddu e Oliveira. Le affermazioni cagliaritane sul campo del Grifone sono appena 3. Le ultime sono arrivate nel 2011 (0-1 firmato Aquafresca) e nel 2014 (1-2 con reti di Sau e Ibarbo). Il Genoa ha vinto 8 volte al Ferraris contro gli isolani, 7 invece sono i pareggi. Gli ultimi precedenti sorridono ai padroni di casa. Nell’aprile 2015 NiangFalque mandarono al tappeto la formazione di Zeman. Ad agosto 2016 il neopromosso Cagliari di Rastelli fu invece spazzato via 3-1. In avvio Borriello, a segno proprio contro il suo passato, illuse i tifosi cagliaritani. Il Genoa poi impattò con Ntcham e prese il largo con le reti di Laxalt Rigoni.

Genoa-Cagliari, l’arbitro del match

Il campionato di Serie A corre veloce, appena tre giorni fra un impegno e l’altro per il Cagliari che dovrà smaltire in fretta le scorie della brutta sconfitta con il Torino: domani i rossoblù saranno impegnati a Marassi nel match di recupero della giornata rinviata il giorno in cui scomparve Astori. Per GenoaCagliari è stato designato l’arbitro Fabio Maresca della sezione arbitrale di Napoli, il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Gori e Zappatore mentre quarto uomo della gara sarà il signor Pinzani. Al Var è stato designato Pairetto, mentre Serra agirà all’Avar.

I PRECEDENTI CON MARESCA – In perfetto equilibrio il bilancio dei genoani con l’arbitro di domani: in sei precedenti nella massima serie il Grifone ha raccolto due vittorie, due pareggi e due sconfitte. L’ultimo incrocio in ordine di tempo risale a due mesi fa, quando la squadra guidata da Ballardinibattè la Lazio all’Olimpico. Pessimo invece il ruolino del Cagliari, che ha incontrato Maresca due volte in cadetteria ottenendo altrettante sconfitte contro Pescara (si ricorda la contestata espulsione di Di Gennaro) e Crotone, mentre in Serie A l’unico precedente è della prima giornata del campionato in corso e riguarda la sconfitta in casa della Juventus.

Genoa-Cagliari streaming: dove vederla in tv

La partita tra Genoa e Cagliari sarà trasmessa in diretta esclusiva sul canale Sky Calcio 3. Il match sarà inoltre visibile in streaming su pc e dispositivi mobili iOS, Android e Windows Mobile sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Articolo precedente
highlightsGenoa, Bessa: «Tanta voglia di battere il Cagliari»
Prossimo articolo
barella cagliariGenoa-Cagliari, le pagelle: non basta il solito rigore di Barella