Ballardini alla vigilia di Genoa-Cagliari: «In palio punti pesanti»

© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Cagliari per Davide Ballardini è sfida da ex: il tecnico del Grifone prepara il match di domani contro i sardi e sottolinea l’importanza della posta in palio

Due punti a separarle in classifica, Genoa e Cagliari si apprestano a dar vita ad una sfida che mette sul piatto punti appetitosi in chiave salvezza. Alla vigilia del match la conferenza stampa di Davide Ballardini, già tecnico dei sardi e oggi al timone della squadra ligure, è improntata alla calma: «Match point salvezza? No, è una partita molto importante perché adesso ogni punto pesa, ma certamente non è un dentro o fuori. Il Cagliari in estate ha investito molto, ha preso giocatori molto interessanti dalla metà campo in su in su. In difesa poi ci sono Romagna, Castan e i rossoblù si trovano in una posizione in classifica che non pensavano certo di avere in questo momento del campionato».

Per Ballardini la concentrazione è tutta sulla partita di domani, la testa è al Cagliari e non ancora al derby: «La vicinanza di quella gara non influirà, pensiamo alla partita di domani, poi al derby. L’assenza di Bertolacci si farà sentire, voi quasi mai mi avete chiesto se ero dispiaciuto per le tante assenze perché la squadra ha sempre reagito bene alle defezioni. Chi può giocare al posto di Bertolacci? Per esempio Cofie, o Rigoni che nasce nel Chievo come uno dei due mediani. Bessa lo ha fatto in passato, ma le caratteristiche sono diverse. Certamente il Cagliari ha uno spessore diverso rispetto alla Spal, sarà una partita più complicata di quella che abbiamo giocato pochi giorni fa».

Articolo precedente
lopez cagliariLopez presenta Genoa-Cagliari: «Gara importante, non decisiva»
Prossimo articolo
Genoa, i convocati per il Cagliari: out Galabinov e Bertolacci