Euro 2016, il Portogallo pareggia a fatica con l’Ungheria e si qualifica per gli ottavi

© foto www.imagephotoagency.it

Il Portogallo pareggia 3-3 contro l’Ungheria e passa il girone a fatica, qualificandosi per gli ottavi di finale. Per tre volte sotto, i lusitani sono riusciti a riprendere per tre volte il risultato grazie a Nani e la doppietta di Crisitano Ronaldo.

Bruno Alves è rimasto ancora a guardare, ma come il futuro compagno di squadra al Cagliari Salamon è riuscito a qualificarsi per gli ottavi di finale. Tante difficoltà per i portoghesi che, nonostante l’organico superiore rispetto a Ungheria, Islanda e Austria, passano il turno solo come miglior terza con tre pareggi in tre partite. Bastano, ma solo grazie alla differenza reti. Ora agli ottavi incontrerà una tra Germania Croazia.