Connettiti con noi

News

Di Francesco: «Una bella partita giocata con intensità»

Pubblicato

su

Le parole del tecnico del Cagliari Eusebio Di Francesco al termine del match contro il Verona finito in pareggio

Pareggio meritato in una partita, quella tra Verona e Cagliari, all’insegna dell’equilibrio, parola che i tecnici della squadra sarda e di quella veneta, ribadiscono più volte nel momento in cui si parla di ciò che serve alla propria squadra per poter andare avanti, fare risultato e riuscire mano a mano a scalare la classifica della Serie A. I rossoblù, come sempre, hanno sfruttato i minuti iniziali del secondo tempo per rimontare e dare vitalità alla partita e alla squadra che, invece, nei primi 45′ ha concesso tanto all’avversario, incassando un gol di Zaccagni e un altro annullato per fuorigioco. Per il Cagliari le assenze di alcuni dei giocatori più importanti si sono fatte sentire ma, nonostante tutto, sono riusciti a condurre una buona partita che li ha portati a mettere in tasca un punto fondamentale non tanto per la classifica quanto per l’autostima di una squadra che, a causa del Covid, ha dovuto adattarsi con qualche difficoltà alla situazione. Ecco le parole del mister rossoblù Eusebio Di Francesco al termine del lunch match durante la conferenza nella sala stampa del Bentegodi.

IL PAREGGIO – «Lo prendo con soddisfazione anche se tre punti sarebbero stati sicuramente meglio. Oggi, però, ci sta perché il Verona ha messo in difficoltà molte squadre forti. È stata una bella partita giocata con intensità, io e Juric ci siamo fatti i complimenti». 

IL CAGLIARI – «Davanti, nel primo tempo, abbiamo avuto diverse opportunità per fare bene ma siamo stati sicuramente meno qualitativi rispetto al secondo tempo dove abbiamo messo i nostri avversari alle strette per lunghi tratti. Tutto questo è avvenuto nonostante le assenze. I ragazzi in campo mi hanno dato ottime risposte anche se abbiamo visto un inizio sottotono. Ho chiesto molta protezione, è vero. Perché? Non esiste una squadra in cui gli attaccanti non si mettano a disposizione della squadra. Questa deve essere la nostra mentalità ma deve essere un punto di partenza, non di arrivo».

IL VERONA – «L’ho detto ieri durante la conferenza pre gara. Il Verona ha una qualità importante oltre la sua determinazione: tutti i giocatori hanno grandissimo ritmo».

JP E MARIN – «Marin ha fatto una bella partita a livello di temperamento. Ha cambiato passo e piano piano sta cambiando atteggiamento anche. livello di corsa. Io voglio questo approccio e sono contento che lui stia ascoltando quello che chiedo. Joao ha giocato per 90 minuti, non posso che essere contento dopo la paura che ci siamo presi ieri. Fortunatamente è andato tutto bene».

I GIOVANISSIMI – «Sono soddisfatto di tutti i ragazzi. Se devono essere criticati lo si fa ma deve essere una critica costruttiva. Tripaldelli ha dato risposte importanti. Per quanto riguarda Carboni sono convinto che se continuerà a lavorare con umiltà avrà una grande carriera».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!