Cragno, primo portiere a parare un rigore a Perotti

cragno
© foto www.imagephotoagency.it

Il portiere del Cagliari Alessio Cragno è il primo ad essere riuscito a parare un calcio di rigore al romanista Diego Perotti

Se non fosse stato per il gol subito al 94′ tra le polemiche, sarebbe stata una serata perfetta per Alessio Cragno. Il portiere rossoblù non è riuscito a tenere imbattuta la propria porta, ma si è comunque reso protagonista parando al 53′ il calcio di rigore a Diego Perotti. Mai prima di ieri l’attaccante della Roma si era fatto neutralizzare una conclusione dal penalty. L’unico altro errore in carriera risale a questo settembre, quando l’argentino colpì il palo contro l’Udinese. Per il resto, sono ben 15 le reti trasformate dagli undici metri, con le maglie di Siviglia, Genoa e la stessa Roma. Merito anche di una rincorsa atipica, quasi camminando, che permette a Perotti di aspettare all’ultimo e spiazzare il portiere. Ma non ieri.

SPECIALITÀ DELLA CASA – Alessio Cragno è rimasto in piedi fino alla fine, riuscendo così a bloccare la conclusione non certo potente del giallorosso e tenendo il risultato sullo 0-0. «Se qui a Cagliari – ha detto il portiere ai nostri microfoni al termine de match – noi portieri sappiamo farci valere così bene sui tiri dagli undici metri il merito maggiore è del nostro allenatore dei portieri David Dei che cura tanto questo fondamentale, il mio ringraziamento va a lui». Ed effettivamente il rigore parato è diventato ormai una specialità della casa tra i portieri rossoblù. Da quando c’è Dei, tutti sono riusciti a pararne almeno uno. Marco Storari in Serie B ne neutralizzò ben 3 su 3 (Salzano, Corvia e Vantaggiato). Per Rafael lo scorso anno fu un 3 su 5 (Paloschi, Thereau e Pucciarelli), con i soli Acerbi e Iemmello che gli segnarono dagli undici metri rispettivamente all’andata che e al ritorno della partita con il Sassuolo. Anche il terzo portiere (l’anno scorso quarto) Luca Crosta fu protagonista con un rigore parato a Bacca nell’ultima giornata della passata stagione contro il Milan. Quest’anno Cragno è al secondo su quattro. Oltre a Perotti aveva fermato anche Alessandro Matri alla Sardegna Arena. In questa stagione, il portiere rossoblù è anche l’unico ad essere riuscito a parare più di un calcio di rigore.

Articolo precedente
lopezLopez: «Perdere così fa male. Il gol della Roma? Era da annullare» – VIDEO
Prossimo articolo
sondaggioSONDAGGIO – Roma-Cagliari, chi è stato il miglior rossoblù?