Coronavirus, Rezza: «Il calcio può ripartire ma deciderà la politica»

© foto Db Reggio Emilia 09/03/2020 - campionato di calcio serie A / Sassuolo-Brescia / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: controlli Coronavirus Covid 19 termoscanner

Coronavirus, parla Rezza dell’ISS: «Il calcio può ripartire a porte chiuse, ma sarà la politica a decidere. Va reso molto basso il rischio»

Giovanni Rezza, direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto superiore di sanità (Iss), ha rilasciato delle dichiarazioni a SkyTg24. Tra gli argomenti trattati la possibile ripresa del calcio italiano. Ecco le sue parole:

«Può ripartire oggi il Campionato? Come farei a direi di sì oggi? Stiamo in lockdown completo. Naturalmente se mi chiedete “fra un mese possiamo ripartire?” io le direi: certamente a porte chiuse. Dopodiché è chiaro che va molto minimizzato, molto reso veramente bassissimo il rischio, perché nel momento in cui si riapra qualsiasi attività, noi sappiamo che chiaramente un minimo di rischio in più lo prendiamo, quello che prima definivo “rischio accettabile”, e chiaramente andrebbero prese delle misure molto rigide e molto rigorose. Comunque sia non sta a me decidere, sarà la politica a decidere».