Chievo-Cagliari, le pagelle: Pisacane e Faragò i migliori tra i rossoblù

© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Chievo-Cagliari di Coppa Italia, gara vinta dai rossoblù per 2-1 grazie ai gol di Alberto Cerri e Fabio Pisacane

Il Cagliari supera il quarto turno di Coppa Italia e accede agli ottavi di finale contro l’Atalanta. I rossoblù hanno vinto 2-1 al Bentegodi di Verona contro il Chievo. Ha aperto le marcature Alberto Cerri, su assist di Faragò. Di Leris il momentaneo paraggio clivense. Nella ripresa, è un colpo di testa di Fabio Pisacane – su una spizzata di Faragò – a punire Semper e permettere alla squadra di Maran di avanzare nel tabellone. Ecco le pagelle di Chievo-Cagliari.

Le pagelle del Cagliari

Rafael 6.5: Non può nulla sul gol di Leris. Attento invece nel finale con una bella parata sul colpo di testa ravvicinato di Depaoli.

Pisacane 7: Da terzino destro dovrebbe essere più bloccato, invece si propone spesso in appoggio a Faragò, non rinunciando mai alla sovrapposizione. È decisivo con il gol di testa che permette al Cagliari di accedere agli ottavi di finale di Coppa Italia. (Dall’86’ Srna s.v.)

Andreolli 6.5: Gli attaccanti del Chievo non creano particolari pericoli. Si fa vedere in avanti quando servono i suoi centimetri sulle palle inattive.

Romagna 6: Un po’ più incerto del compagno di reparto in alcune situazioni, ma per il resto della partita è in controllo.

Pajac 5: Esordio stagionale per il croato. Nel primo tempo spinge tanto, mettendo dentro anche qualche cross interessante e una punizione su cui Semper è reattivo. Troppo grave però l’errore sull’1-1 di Leris, quando si fa cogliere fuori posizione, concedendo il tiro in area al francese. (Dal 78′ Padoin s.v.).

Faragò 7: Pronti via e sforna subito l’assist per Cerri. È sempre in partita, sempre pericoloso, fa sempre la scelta giusta. Mette lo zampino, o meglio la testa, anche sul secondo gol, con la spizzata che permette a Pisacane di segnare la rete decisiva. Si candida prepotentemente per una maglia da titolare contro la Roma.

Cigarini 6: Gioca ai suoi ritmi, il Cagliari fa la partita e lui gestisce i tempi, senza né alti né bassi. Le sue parabole su palla inattiva sono insidiose e precise. Bella la punizione calciata nella ripresa e parata da Semper.

Dessena 6: Il capitano fa il suo, dando una mano a Pajac in fase difensiva. L’arbitro gli annulla un gol per fuorigioco nel primo tempo, mentre finisce fuori il colpo di testa nella ripresa.

Barella 6.5: Subisce falli a ripetizione. Ogni volta che tocca il pallone e prova ad accelerare finisce in terra. Condiziona gli avversari sono la sua presenza in campo.

Farias 5.5: Si allarga spesso per ricevere palla e puntare, ma non salta mai l’uomo. Si rende pericoloso solo con un tiro in scivolata, ma Semper gli nega la gioia del secondo gol in pochi giorni. (Dal 66′ Joao Pedro 6.5: Entra subito e bene in partita, contribuendo alla vittoria).

Cerri 6.5: Primo gol stagionale per l’attaccante emiliano, che sfrutta la sua forza fisica per prendere il tempo alla difesa clivense e segnare l’1-0. Nel proseguo della partita non si crea altre occasioni, ma si fa valere facendo a sportellate con tutti. Può ancora crescere e migliorare: la rete di oggi può essere importante per la sua fiducia.

Maran 6.5: Non rischia nulla in vista del campionato, schierando le secondo linee. Questo però non vuol dire non giocare partita, anzi. Chi ha avuto meno spazio finora stasera ha dato buone risposte. E il merito è sicuramente anche suo. Si è visto un buon Cagliari, che ha meritatamente conquistato gli ottavi di Coppa Italia.

Le pagelle del Chievo Verona

CHIEVO (4-3-1-2): Semper 6.5; Tanasijevic 5 (dal 54′ Depaoli 6), Rossettini 5.5, Cesar 5.5, Cacciatore 5.5; Kiyine 6, Rigoni 5 (dal 53′ Burruchaga 5.5), Giaccherini 6; Leris 6.5; Stepinski, Djordjevic 5.5 (dal 72′ Grubac s.v.).
Panchina: Caprile, Radovanovic, Pucciarelli, Karamoko, Juwara, Kaleba, Bertagnoli, Jaroszynski.
Allenatore: Domenico Di Carlo 5.5.

Articolo precedente
pisacane cagliariChievo-Cagliari, Pisacane: «Felice per vittoria e gol»
Prossimo articolo
maran cagliariMaran: «Felice per gli ottavi e per la prestazione» – VIDEO