Verso Cesena-Cagliari: il Manuzzi è un fortino, sardi in crescita in trasferta

© foto www.imagephotoagency.it

Venerdì sera scenderanno in campo Cesena e Cagliari, nell’anticipo della 28^ giornata di campionato. I sardi arrivano al Manuzzi forti delle 5 vittorie di fila e dei 13 punti sul Pescara, terzo in classifica. Il Cesena, dal canto suo, è reduce da cinque gare in cui ha raccolto 11 punti, frutto di tre successi e due pareggi. Un ruolino di marcia che dimostra il momento di forma della squadra di Drago.

 

Se il Cagliari sta allungando sul terzo posto e corre verso la Serie A grazie e soprattutto al rendimento interno (ha fatto suoi 40 dei 42 punti casalinghi disponibili), su livelli simili si sta esprimendo il Cesena, quarto in classifica con 43 punti, 35 dei quali guadagnati al ManuzziCesenaCagliari è anche la sfida tra le due squadre che vanno più veloci tra le mura amiche. I romagnoli, nella graduatoria dei punti raccolti in casa, sono secondi dietro la squadra di Rastelli. Il Manuzzi è quasi inespugnabile (11 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte), un fortino in cui i padroni di casa hanno messo a segno ben 28 reti e ne hanno subìto appena 7, una media di 2 reti fatte a gara e 0,5 subìte che ne fanno secondo attacco e seconda difesa interni. In casa la squadra di Drago è una delle più temibili del torneo, così come il Cagliari al Sant’Elia. Cagliari che, però, ultimamente ha aggiustato il tiro anche in trasferta, posizionandosi al secondo posto per rendimento oltre Tirreno, dietro al Crotone. I 21 punti conquistati dai sardi lontano dal Sant’Elia (di cui 10 nelle ultime 5 partite) sono un bottino non esaltante ma notevole, considerando le difficoltà dei primi mesi a tornare in Sardegna con l’intera posta in palio.

 

Cesena-Cagliari, romagnoli in campo per mantenere il quarto posto e dimostrare che le due partite perse al Manuzzi contro Bari ed Avellino sono state solo degli scivoloni, sardi per allungare ulteriormente e fare qualche altro metro verso la fine del tunnel, con la consapevolezza di poter essere letale anche in trasferta.

Articolo precedente
Cesena-Cagliari, sfida tra le difese più battute su palla inattiva
Prossimo articolo
Cesena-Cagliari, Di Gennaro verso il forfait: nuova chance per Colombatto