Cerri: «Mi ha impressionato il calore dei tifosi rossoblù»

© foto www.imagephotoagency.it

 

Intervistato da GialucaDiMarzio.com, l’attaccante rossoblù Alberto Cerri ha fatto il punto sui suoi primi mesi in rossoblù. «Mi hanno accolto benissimo tutti fin dal primo giorno – ha dichiarato il classe ’96 –. Dai più giovani, alcuni li conoscevo già tramite le Nazionali, ai veterani, mi hanno fatto sentire uno di loro. C’è un bel gruppo, non posso esprimere preferenze, sono in difficoltà a fare un solo nome. Rastelli mi ha voluto fortemente? Anche con il nostro allenatore il rapporto è ottimo, mi dà tanti consigli, mi segue durante gli allenamenti, impeccabile. Fuori dal campo si relaziona con me come con tutti gli altri, credo sia giusto così».

 

L’ex Parma ha poi parlato del calore dei tifosi e della città di Cagliari. «La prima cosa che mi ha impressionato è il pubblico, i tifosi. Io avevo giocato qualche partita nel Parma, ma non facevo sempre parte dei convocati. Vivere una stagione da protagonista, con un pubblico del genere è fantastico. In casa e in trasferta sono sempre tanti, lo stadio ha un colpo d’occhio fantastico e inoltre sono molto calorosi e affettuosi. Poi il clima, meraviglioso. Io sono nato a Parma, sono sempre stato abituato a stare in mezzo alla nebbia. Venire qui ed avere quasi tutti i giorni il sole e giornate calde mi ha piacevolmente colpito. Molto bello vivere a Cagliari».

Articolo precedente
Cagliari, seduta pomeridiana ad Asseminello. Partitella contro gli Under 17 Lega Pro
Prossimo articolo
Ascoli, Cacia: «Il Cagliari è più forte, ma in Serie B nulla è scontato»