Caso Mati Fernandez, il Milan contro Capozucca: «Dice il falso»

© foto www.imagephotoagency.it

Nuovo capitolo nell’affare Mati Fernandez, un intreccio di mercato che nel giro di poche ore ha creato aspettative poi frustrate in casa Cagliari e scatenato una serie di polemice con il Milan. Come noto, il giocatore, dopo aver trovato un accordo di massima con il ds dei sardi Stefano Capozucca, ha bruscamente virato verso Milano in seguito al blitz dei rossoneri.
Un affondo di mercato che, secondo il direttore sportivo rossoblù, sarebbe stato portato con l’ausilio di Pablo Cosentino, intermediario che al momento è sotto squalifica in seguito allo scandalo che coinvolse il Catania. Capozucca nella tarda serata di ieri non ha nascosto la sua stizza e ha chiaramente lamentato la situazione. 

 

Poco fa la mossa del Milan, che con un comunicato ufficiale ha stigmatizzato le parole di Capozucca accusandolo di dire il falso. Una situazione dunque tesa fra i due club, che non si risparmiano accuse reciproche. Questa la nota del Milan: «Le dichiarazioni rese nella serata di ieri dal Sig. Stefano Capozucca in relazione all’intervento del Sig. Pablo Cosentino nella vicenda Mati Fernandez sono false. AC Milan si riserva al riguardo ogni ulteriore valutazione e azione»

Articolo precedente
Calciomercato: acquisti e cessioni del Cagliari
Prossimo articolo
Cagliari, ecco Tachtsidis: «Felice di essere arrivato in Sardegna»