Frosinone, Capozucca: «A Cagliari tanti bei ricordi. Su Barella…»

Capozucca cagliari
© foto www.cagliarinews24.com

Poche ore al fischio d’inizio di Cagliari-Frosinone: per l’occasione abbiamo raggiunto l’ex ds rossoblù Stefano Capozucca, oggi consulente esterno dei frusinati

A poche ore da Cagliari-Frosinone abbiamo raggiunto per una breve chiacchierata Stefano Capozucca, attuale consulente esterno dei ciociari e ds dei rossoblù dal maggio 2015 a quello 2017. E’ chiaro che la gara in programma questo pomeriggio alla Sardegna Arena, per tanti motivi, sarà speciale per l’ex direttore sportivo. Capozucca, artefice del Cagliari 2015/16, capace di tornare in Serie A dopo una sola stagione di cadetteria, è ancora particolarmente stimato dalla tifoseria isolana. Durante la sua esperienza in rossoblù ha portato in Sardegna calciatori come Borriello, Bruno Alves, Melchiorri e Ionita e tessuto un legame forte con la squadra allora guidata da Rastelli. Ma il presente si chiama Frosinone, alla disperata ricerca di punti per continuare ad alimentare la flebile speranza della salvezza.

CAGLIARI-FROSINONE, PRE-PARTITA E DIRETTA

CAPOZUCCA – «Il Frosinone arriva a Cagliari con la voglia di continuare a crederci, guardiamo per esempio il Chievo: ha dato battaglia nonostante le difficoltà di classifica». Capozucca torna a Cagliari da ex: «In Sardegna ho passato due anni bellissimi, ho dei bei ricordi. Su tutti la serata di Bari, quella della promozione in Serie A. Ho tanti bei ricordi, torno con piacere. Chi toglierei a questo Cagliari? Uno manca già, chiaramente parlo di Barella. Se mi aspettavo che crescesse così tanto? Si vedeva già qualche anno fa che aveva qualità e caratteristiche importanti. Non sono per nulla sorpreso che sia emerso».