Cagliari, una settimana da non sbagliare

© foto www.imagephotoagency.it

Il campionato di Serie A è iniziato da appena un mesetto ed è presto per stilare bilanci anche parziali in base alla classifica, ma per il Cagliari inizia oggi una settimana comunque significativa. Reduci dalla doccia scozzese della settimana scorsa, in cui sono passati dall’euforia per la vittoria con l’Atalanta alla delusione per la scoppola rimediata a Torino, i rossoblù ora sono attesi da due match casalinghi consecutivi.
Si inizia stasera alle 21, quando al Sant’Elia arriverà la Sampdoria: i blucerchiati hanno due punti in più della formazione di Rastelli, troppo poco per non considerare la gara di stasera uno scontro diretto. 

 

Sau e compagni devono ripartire lasciandosi alle spalle le scorie dello Juventus Stadium, cercando di ricucire il filo con la squadra che da oltre una stagione si esprime a livelli altamente competitivi fra le mura amiche. Le difficoltà della sfida con i doriani sono tattiche, vista la preparazione dell’ex Giampaolo e lo schieramento presumibilmente a specchio, dunque occorrono freschezza mentale e l’ispirazione di uomini chiave come Joao Pedro in fase di creazione e Bruno Alves in quella di diga. Come detto, il fatto che ci si trovi appena alla sesta giornata libera la gara di stasera dalle pressioni di un dentro o fuori, ma resta l’importante valenza di un risultato positivo per sfruttare la settimana cruciale.

 

Domenica prossima sarà il Crotone a rendere visita al Cagliari, con i calabresi fermi a quota un punto al netto del posticipo di oggi contro l’Atalanta. Rastelli e la sua truppa non possono ancora concentrarsi sulla squadra di Nicola, ampiamente rinnovata rispetto a quella che ha conteso il campionato scorso ai rossoblù fino all’ultima giornata; la combinazione dei due risultati invece dirà tanto sul morale con cui il Cagliari potrà guardare avanti dopo la settima giornata. L’obiettivo è quello di sfruttare la doppia chance per poter affrontare con la giusta serenità gli impegni successivi.

Articolo precedente
Bosa, domani i Premi Ussi Sardegna: riconoscimenti anche per Giulini, Rastelli e Sau
Prossimo articolo
FORMAZIONI UFFICIALI – Cagliari-Sampdoria, Tachtsidis in cabina di regia