Cagliari senza terzini: in rosa al momento resta solo Lykogiannis

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo l’addio di Srna e in attesa delle novità su Cacciatore, il Cagliari deve fare i conti con l’assenza di esterni difensivi in rosa

Anche questa estate il Cagliari deve fare i conti con il problema dei terzini in rosa. Una questione che ormai tiene banco da diversi anni in casa rossoblù e che in questa sessione di calciomercato il direttore sportivo Marcello Carli deve provare a risolvere. L’addio di Srna lascia infatti un buco importante sulla fascia destra di difesa. Considerando inoltre che Luca Pellegrini è rientrato dal prestito a Roma, non è stato rinnovato il contratto al duttile Simone Padoin e l’adattabile Paolo Faragò rientrerà dall’infortunio solo a novembre, al momento in rosa l’unico giocatore di ruolo resta Charalampos Lykogiannis. Si attendono infatti novità per Fabrizio Cacciatore: l’obbligo di riscatto dal Chievo è saltato per il mancato raggiungimento delle presenze, ma il Cagliari – forte del legame tra Maran e il giocatore – dovrebbe riprenderlo. Marko Pajac, invece, rientrato dal prestito con l’Empoli, può essere adattato a giocare come terzino sinistro ma proprio l’esperienza in Toscana ha dimostrato come il croato si trovi più a suo agio a fare il quinto con una difesa a 3. Inoltre il Genoa vorrebbe portarlo in Liguria dove lo aspetterebbe Andreazzoli.

CALCIOMERCATO – Al momento tutto tace su eventuali rinforzi per le fasce di difesa. È chiaro però che la questione non può restare irrisolta o si rischierebbe di commettere errori già visti in passato. Oltre a Cacciatore, il Cagliari farà sicuramente un tentativo per riavere Luca Pellegrini, ma non è detto che la Roma lo lasci nuovamente andare. Per la fascia sinistra c’è in ballo anche Federico Dimarco che arriverebbe dall’Inter nell’operazione Barella, al momento in stand-by. A destra invece sono ancora da individuare i nomi giusti che potrebbero fare al caso di Maran. Ma il calciomercato è ancora lungo.