Cagliari-Sassuolo, sfida ricca di ex: l’ultimo è Pavoletti

pavoletti cagliari
© foto CagliariNews24.com

Il turno infrasettimanale di Serie A propone Cagliari-Sassuolo, match che mette a confronto tanti ex: da Biondini a Pavoletti, tutti gli incroci fra rossoblù e neroverde

Ci sarebbe quasi da mettere su una squadra intera, facendo la conta dei giocatori che scenderanno in campo mercoledì alla Sardegna Arena potendo ricordare un periodo trascorso con la maglia dell’attuale avversario. CagliariSassuolo vede infatti tanti ex da entrambe le parti, panchina compresa. C’è chi non ha lasciato il segno, che fosse in Sardegna o in Emilia, chi si è fatto apprezzare e anche chi si è ormai abituato alle bordate di fischi da parte dei tifosi che lo accusano di alto tradimento.

QUI CAGLIARI – Nel gruppo allenato da Massimo Rastelli ci sono tre ex neroverdi, il veterano è Diego Farias che tre anni fa ha viaggiato sul diretto Sassuolo-Cagliari lasciando un club dove aveva trovato appena undici presenze e zero gol: tutt’altra storia in Sardegna, dove sono arrivate le prime reti in Serie A e un posto importante nelle gerarchie tecniche. Più freschi gli altri due ex Marco Andreolli (al Sassuolo nella stagione 2008/2009) e Leonardo Pavoletti, che in neroverde ha vissuto addirittura due avventure e che ora sogna di segnare il primo gol cagliaritano contro la sua ex squadra.

QUI SASSUOLO – Tre anche i giocatori neroverdi con un passato sardo, oltre all’allenatore Cristian Bucchi che da attaccante fu rossoblù una decina di anni fa in una stagione maledetta caratterizzata anche da una tragedia familiare. Il tecnico avrà domani il compito di scegliere la formazione potendo contare – fra gli altri – su Simone Missiroli, sei mesi in prestito al Cagliari nel 2011 senza lasciare tracce profonde, Davide Biondini e Alessandro Matri. Quasi duecento presenze in rossoblù per il rosso centrocampista, a segno anche nella storica vittoria in casa della Juventus dove sul tabellino finì insieme proprio a Matri. L’attaccante, ennesimo ex della lunga lista, dopo il trasferimento in bianconero e la repentina doppietta con esultanza al Sant’Elia che gli costò l’affetto dei tifosi rossoblù, ha girato l’Italia come una trottola fino a un anno fa quando ha trovato l’accordo con il Sassuolo .

Articolo precedente
miangue cagliariCagliari, possibile turnover contro il Sassuolo
Prossimo articolo
bucchi sassuoloSassuolo, parla Bucchi: «Cagliari forte, ma dobbiamo fare punti»