Cagliari-Primavera, la squadra di Canzi chiude il primo tempo in vantaggio

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari ha chiuso in svantaggio il primo tempo dell’ultimo test amichevole della prestagione contro la Primavera. Mister Rastelli si è affidato alle seconde linee, dando spazio a giocatori finora meno utilizzati come Rafael e Krajnc. In campo anche il giovane portoghese Oliveira e Federico Melchiorri, alla prima da titolare dopo il lungo stop per infortunio. Da segnalare, nell’inedito 4-4-2 proposto dal tecnico rossoblù, la posizione del croato Pajac, schierato largo a destra e pronto a rientrare col mancino.

 

La prima occasione della gara è per proprio di Pajac, che al 15’ viene murato dalla difesa dei ragazzi di Canzi. Cagliari ancora pericoloso al 18’: stavolta è Giannetti a mettere in apprensione Bizzi con una conclusione di testa sugli sviluppi di un corner. Si vede anche la Primavera, con Serra, che però, su calcio piazzato, non crea particolari patemi a Rafael. Al 26’ è Arras a punire il Cagliari: l’attaccante sardo finalizza un’azione in solitaria entrando in area e tirando in diagonale rasoterra. Rafael tocca la sfera, non abbastanza però per riuscire ad evitare il gol. I rossoblù provano invano ad agguantare il pareggio prima del duplice fischio arbitrale con Giannetti, quest’oggi impreciso sotto porta.

Articolo precedente
Cagliari-Primavera, formazioni ufficiali: Rastelli schiera le seconde linee
Prossimo articolo
Il Cagliari supera di misura la Primavera di Canzi