Cagliari-Milan a Is Arenas, Paone: “Il sindaco di Quartu può firmare la deroga, scaricare le responsabilità…”

© foto www.imagephotoagency.it

In casa rossoblù tiene fortemente banco (e non potrebbe essere altrimenti) l’annosa vicenda dell’inagibilità dello stadio Is Arenas che, come annunciato dal responsabile della comunicazione del Cagliari Calcio Ivan Paone, è stata confermata dalla Prefettura del capoluogo sardo per la partita di domenica tra Cagliari e Milan, nonostante il “via libera” dell’Osservatorio del Viminale giunto ieri sera. 

Ancora Ivan Paone, tramite il suo profilo Facebook, fa chiarezza in merito alla questione delle responsabilità sull’apertura dell’impianto che pare ricadano ora sul primo cittadino quartese Mauro Contini. Queste le dichiarazioni del dirigente rossoblù:

“Ho letto da qualche parte che l’apertura dello stadio Is Arenas non dipenderebbe solo dal sindaco. Non è vero. Dopo la pronuncia dell’Osservatorio (stadio a norma, livello di attenzione 2 su una scala da 1 a 4), il sindaco di Quartu può tranquillamente firmare la deroga. Scaricare la responsabilità su altri è, appunto, uno scaricabarile”.

Articolo precedente
Calciomercato, Nainggolan: “Mi auguro di giocare in un grande club”
Prossimo articolo
Designazioni arbitrali: Cagliari-Milan a Giannoccaro