Cagliari-Lazio, le pagelle: il ritorno di Castro la nota più lieta

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Le pagelle di Cagliari-Lazio 1-2: i rossoblù trovano troppo tardi la reazione, vince la squadra di Inzaghi

Il Cagliari incassa la terza sconfitta consecutiva contro la Lazio (qui il tabellino della gara). I biancocelesti si impongono per 2-1 alla Sardegna Arena grazie ai gol di Luis Alberto e Correa. Arriva troppo tardi il solito colpo di testa di Pavoletti. Il ritorno di Castro – autore dell’assist per la rete di Pavoloso – è la nota più lieta del sabato rossoblù.


Le pagelle del Cagliari

Cragno 6: Non può nulla sulla prima rete di Luis Alberto. Una parata miracolosa su Badelj evita il raddoppio, ma si deve arrendere alla rasoiata di Correa.

Cacciatore 5: Sbaglia troppe volte la scelta della giocata ed è impreciso quando è chiamato a crossare.

Romagna 5: Le triangolazioni veloci degli attaccanti della Lazio mettono in difficoltà tutta la difesa rossoblù. Si fa bruciare da Correa sul 2-0.

Klavan 5: Ritorna in campo, ma anche lui patisce le velocità delle combinazioni biancocelesti.

Pellegrini 5: A inizio gara dimostra di averne più di Marusic e lo salta anche con una certa facilità. Peccato che non ci riprovi più. Perché?

Deiola 5: Tanti errori in appoggio e tanti passaggi sbagliati. Fallisce l’occasione che avrebbe potuto riaprire prima la partita.

Cigarini 5.5: Detta i tempi di gioco del Cagliari, ma non illumina. Ci prova da fuori, senza trovare fortuna. (Dal 57′ Bradaric 5: Non aggiunge qualità alla manovra rossoblù).

Padoin 5.5: Dà una mano a Pellegrini, soprattutto in fase difensiva. Impreciso, come i compagni. (Dal 57′ Cerri 5: Non riesce a replicare la buona prestazione di Napoli, anche perché gli si chiedevano compiti diversi. Non si rende pericoloso).

Barella 6.5: Predica nel deserto per 90′, andando spesso a fare la guerra da solo. Se fosse stato supportato dai compagni forse il risultato sarebbe stato diverso.

Joao Pedro 5: Si registrano solo un paio di belle combinazioni con Barella, nulla di più. (Dal 78′ Castro 6.5: Il suo ritorno in campo è la nota più lieta, forse l’unica del pomeriggio. Pochi minuti, ma trova il tempo per trovare il cross per il gol di Pavoletti).

Pavoletti 6.5: Partita da 5 fino al 91′, quando trasforma di testa l’unico cross decente della partita.

Maraner 5: Voto condiviso con Maran, che ha dovuto sostituire per la squalifica. Il Cagliari va sotto e non trova la reazione. Una prestazione opaca che si traduce nella terza sconfitta consecutiva. Non basta il forcing finale nel recupero per provare a pareggiarla.


Le pagelle della Lazio

LAZIO: Proto 6; Luiz Felipe 6, Acerbi 6, Radu 6.5 (74′ Bastos 6); Marusic 6, Parolo 6.5, Badelj 6.5 (62′ Cataldi 6), Luis Alberto 7.5 (84′ Immobile s.v.), Lulic 6; Correa 7, Caicedo 6.5. A disposizione: Guerrieri, Furlanetto, Wallace, Durmisi, Romulo, Leiva, Jordao, Neto. Allenatore: Inzaghi 6.5.