Marin in conferenza: «È un onore vestire la maglia del Cagliari»

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Nella sala stampa della Sardegna Arena il centrocampista rumeno Razvan Marin si è presentato ai media presenti. Ecco le sue parole

Nel pomeriggio di oggi la sala stampa della Sardegna Arena ha ospitato la conferenza stampa di presentazione del centrocampista rumeno Razvan Marin. Il nuovo rossoblù, accompagnato dal ds Pierluigi Carta, ha risposto alle domande e curiosità dei media presenti. Ecco le sue parole.

IL RUOLO A CENTROCAMPO – «Grazie del benvenuto caloroso che ho ricevuto. Per quanto riguarda il mio ruolo al centrocampo, credo di essere in grado di ricoprire ogni ruolo. Dipende da cosa sceglierà il mister per me, ma sono pronto a fare qualsiasi cosa. Ho scelto Cagliari perché mi è stata data quest’opportunità fantastica e non ho esitato ad accettare».

IL PASSATO DI MARIN – «Ero già informato su come è la Sardegna e la città di Cagliari e mi sono informato anche per quanto riguarda la Serie A: so che è un campionato difficile e ci sarà da combattere. Ho imparato tanto nella mia esperienza all’Ajax e mi sono arricchito come giocatore, mi sono formato ma non sono contento perché purtroppo non ho trovato molto spazio. Sono qui per riscattarmi».

IL RAPPORTO CON IL MISTER – «Ero veramente felice quando ho saputo che un mister come bravo e preparato come Di Francesco era interessato al mio profilo. Sono lusingato e pronto a ripagare la sua fiducia».

IL MODELLO DA SEGUIRE – «Il mio modello di giocatore è sicuramente mio padre, che ha giocato a Bucarest per 7 anni. In tanti quando ero all’Ajax mi hanno paragonato a Frenkie De Jong, ma credo di essere un giocatore diverso. Penso che se un giorno dovessimo giocare insieme, potremo completarci».

IL CALCIO IN ROMANIA – «Penso che il calcio in Romania stia crescendo e ci sono diversi giocatori forti. Sia la mia generazione che l’U21 hanno fatto un ottimo lavoro nelle competizioni internazionali, sono felice di vedere molti calciatori rumeni crescere professionalmente».

IMPRESSIONI SU SQUADRA E SERIE A – «Per quanto riguarda il centrocampo tutti i miei colleghi stanno facendo un grande lavoro e si stanno impegnando al massimo. Marko Rog mi piace tanto, è un ottimo giocatore e mi ha preso subito sotto la sua ala. Per quanto riguarda la Serie A è molto diversa dagli altri campionati. Lavoriamo molto sulla tattica e riceviamo tante indicazioni dal mister, ma sono felice di essere qui e mi impegnerò per diventare un giocatore migliore».

IL PRIMO RUMENO DEL CAGLIARI – «È un onore rappresentare questi colori e vestire questa maglia. Sono felice di essere il primo giocatore rumeno di questo Club. Lavorerò intensamente per provare ad essere un leader del Cagliari. Darò il massimo in campo per il bene della squadra».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!