Cagliari, incontro Giulini-Setti per Ionita

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari attende la risposta di Rincon, che dopo l’eliminazione del suo Venezuela dalla Copa America aveva chiesto tempo per riflettere. Nel frattempo, però, il club rossoblù non vuole farsi trovare impreparato in caso di rifiuto del centrocampista del Genoa e sonda il mercato alla ricerca di alternative valide al General. A minare le poche certezze di quella che va assumendo i connotati di una telenovela estiva ci ha pensato il patron del Grifone  Preziosi, che nella giornata di ieri ha dichiarato le sue perplessità sul buon esito del trasferimento. Giustificate, dunque, le mosse del Cagliari, che aveva già un piano B (come affermato nei giorni scorsi da Giulini) che nella serata di ieri ha preso forma: si tratta di Artur Ionita, nome da tempo sul taccuino del ds Capozucca ma accantonato per l’interesse di top club italiani come Juventus e Napoli. Il centrocampista moldavo avrebbe, secondo Gianluca Di Marzio, proprio con i partenopei un accordo che scade domani, data in cui si delineerà il suo futuro. Affievolito l’interesse della Juventus, il Cagliari ha provato a prendere in controtempo il club di De Laurentiis, che ancora non ha trovato l’accordo economico con l’Hellas  Verona. Secondo l’esperto di calciomercato il Cagliari fa sul serio: sarebbe sceso in campo direttamente il presidente Giulini, che ieri ha incontrato il patron scaligero Setti a cena per trattare di persona Ionita.

Articolo precedente
montellaSerie A: Montella nuovo tecnico del Milan, Samp tra Giampaolo e Pioli
Prossimo articolo
Cagliari, nel mirino Calabria: la situazione