Cagliari e Crotone, i precedenti con l’arbitro Giacomelli

© foto www.imagephotoagency.it

Sarà Piero Giacomelli, iscritto alla sezione arbitrale di Trieste, a dirigere l’incontro fra Cagliari e Crotone in programma allo stadio Sant’Elia domani alle ore 15. Il fischietto friulano, trentanove anni da compiere il mese prossimo, vanta una settantina di apparizioni in Serie A iniziate sei stagioni fa con una gara che vedeva proprio i sardi in campo. I precedenti dell’arbitro con le due squadre che scenderanno in campo domenica sono perfettamente divisi per categoria: tutti nella massima serie quelli con il Cagliari, tutti in cadetteria quelli con il Crotone.

 

CAGLIARI – Sono sei gli incroci fra i sardi e Giacomelli, il bilancio registra tre vittorie sarde, un pareggio e due sconfitte. Due dei successi sono arrivati contro il Genoa: la prima volta a Marassi nel 2011, rete decisiva di Acquafresca, e la seconda due anni dopo al Sant’Elia, quando una doppietta di Sau perfezionò nei minuti di recupero il 2-1 che neutralizzò il gol di Gilardino. L’altro successo è il 2-1 con cui Ibarbo e Pinilla stesero il Catania, indimenticabile la corsa del cileno fin dentro la curva di un Sant’Elia che quel giorno si riapriva al pubblico dopo l’odissea passata per Trieste e Quartu.
L’unico pareggio di questa statistica è un 2-2 a San Siro, sponda nerazzurra, relativo a quattro anni fa. In quell’occasione la doppietta di Sau fu rimontata dal gol di Palacio e dall’autorete di Astori. Due le sconfitte: una a Bergamo contro l’Atalanta (rete di Denis) che costò la panchina a Ficcadenti e l’ultima in casa dell’Hellas Verona, quando a stendere il Cagliari nel finale fu Tachtsidis, che oggi veste il rossoblù.

 

CROTONE – Tre i precedenti dei calabresi con Giacomelli, il ruolino è equamente diviso in una vittoria, un pareggio e una sconfitta. Allo Scida sono arrivati prima il successo per 3-2 sull’Empoli (stagione 10/11) e poi l’anno successivo la sconfitta ad opera del Bari; il pareggio, esterno, è un rocambolesco 3-3 con il Gubbio nel quale giocava l’ex rossoblù Ragatzu, autore di un assist nell’occasione.

Articolo precedente
Crotone, rifinitura mattutina in vista della trasferta di Cagliari
Prossimo articolo
Crotone, Nicola: «Cagliari squadra temibile. Ai miei ragazzi chiedo compattezza e ordine»