Cagliari-Atalanta 1-0, pagelle e tabellino

© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Atalanta, 38ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Cagliari è qui la festa! I rossoblù di Diego Lopez centrano la salvezza all’ultima giornata di campionato. Contro l’Atalanta è arrivata una vittoria firmata da capitan Ceppitelli. Retrocede in cadetteria il Crotone di Walter Zenga, superato 2-1 dal Napoli.

Cagliari-Atalanta 1-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: Ceppitelli (C).

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6.5; Faragò 6.5, Ceppitelli 7, Pisacane 6.5, Lykogiannis 6:5; Deiola 6 (dal 71’ Cigarini 6), Barella 6.5, Padoin 6; Ionita 6.5; Farias 6.5, Pavoletti 6 (dal 75’ Sau s.v.).
All. Diego Lopez 6.
ATALANTA (3-4-1-2): Gollini 6.5 (dall’83’ Rossi sv); Castagne 6, Caldara 5, Palomino 6; Hateboer 5.5, De Roon 5.5, Freuler 6.5, Gosens 6 (dal 28’ Bastoni 6); Cristante 5 (dal 57’ Barrow 5.5); Ilicic 5, Gomez 5.5.
All. Gian Piero Gasperini 5.

ARBITRO: Davide Massa di Imperia.

NOTE: ammoniti Castagne, Barella, Cigarini e Pisacane.

Cagliari-Atalanta 1-0: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – È festa rossoblù! Il Cagliari supera l’Atalanta e festeggia la salvezza. Decisivo un gol di Ceppitelli, al terzo centro stagionale. I rossoblù salgono così a 39 punti in classifica, agganciando il Bologna di Donadoni.

Triplice fischio di Massa. Il Cagliari resta in Serie A!

93′ giallo anche per Fabio Pisacane per un fallo su Gomez

93′ Caldara dal dischetto: pallone alle stelle. Si resta sull’1-0

92′ giallo per Cigarini per perdita di tempo

90′ rigore per l’Atalanta. Fallo di Ceppitelli su Caldara

87′ corner di Cigarini per la testa di Ceppitelli. Il difensore umbro trova il gol alla 100ª con la maglia del Cagliari

87′ ⚽ Ceppitelli!!! Vantaggio Cagliari

86′ 🔁 entra anche Andrea Cossu. Fuori Diego Farias

85′ Sau ci prova dal limite dell’area. De Roon lo disturba e manda in angolo

83′ 🔁 esce Gollini, dentro Rossi, al debutto in Serie A

82′ Faragò mette in mezzo per Sau. L’attaccante di Tonara però si fa sorprendere dall’arrivo di Castagne

79′ destro di Barrow. Cragno salva in due tempi

75′ 🔁 Pavoletti non ce la fa. Dentro Marco Sau

74′ Pavoletti dolorante. Entrano in campo i sanitari del Cagliari

71′ 🔁 primo cambio per Lopez. L’uruguaiano getta nella mischia Cigarini. Esce un applauditissimo Deiola

68′ grande giocata destro-sinistro di Farias, che poi trova un angolo

67′ calcio piazzato battuto da Barella. Il classe ’97 cerca la testa di Ceppitelli, ma il difensore umbro non arriva sul pallone

66′ progressione offensiva di Lykogiannis. Il greco viene fermato fallosamente da Castagne

65′ Freuler a un passo dal gol. La conclusione dal limite del centrocampista della Dea viene annullata da un grande intervento di Cragno

60′ lungo possesso palla dell’Atalanta. Ritmi più bassi in questa ripresa

58′ 🔁 secondo cambio per Gasperini: fuori Cristante, dentro Barrow

56′ Caldara stacca di testa all’interno dell’area cagliaritana. Conclusione debole che non impensierisce Cragno

52′ sponda di Pavoletti per Ionita. Il moldavo atterra un difensore atalantino e insacca in rete. Massa ferma tutto

50′ giallo per Barella, ammonito per proteste

49′ occasionissima per Hateboer che a tu per tu con Cragno non riesce a beffare il portiere rossoblù

48′ Farias illude la Sardegna Arena. Conclusione potente del brasiliano col pallone che esce di poco

46′ Castagne atterra Farias. Massa estrae il giallo

46′ fischio di Massa. Inizia la ripresa del match

SINTESI PRIMO TEMPO –  Primo tempo equilibrato tra Cagliari e Atalanta. Occasioni da entrambe le parti, ma i primi 45′ si chiudono a reti inviolate. Buone notizie dagli altri campi. Il Napoli conduce 2-0 sul Crotone. Avanti 1-0 Udinese e Spal.

Si chiude il primo tempo alla Sardegna Arena. Squadre negli spogliatoi per l’intervallo

45′ il direttore di gara concede 2′ di recupero

44′ un contropiede di Farias mette in apprensione Gollini. Il portiere salva con un uscita di testa in anticipo

43′ lo batte Lykogiannis. Pallone deviato dalla difesa nerazzurra

42′ Faragò conquista un prezioso calcio di punizione

41′ coast to coast di Ionita fermato da un puntuale Palomino

40′ cross a giro di Faragò. Palomino anticipa di testa Ionita e Pavoletti

39′ tiro-cross di Bastoni dalla sinistra. La conclusione del giovane atalantino spaventa Cragno

37′ tanta garra in campo alla Sardegna Arena. Rossoblù e nerazzurri non tirano indietro la gamba

34′ intanto il Napoli conduce 2-0 sul Crotone. In questo momento calabresi in Serie B

32′ contrasto tra Lykogiannis e De Roon. L’atalantino ha la peggio, ma l’arbitro non ferma il gioco

27′ 🔁 Gosens non ce la fa, al suo posto entra Bastoni

26′ Gosens a terra. Palomino ferma il gioco mandando il pallone in fallo laterale

25′ sinistro di Ilicic che sfiora l’incrocio dei pali

24′ Atalanta a un passo dal vantaggio. Rossoblù salvati prima da Cragno poi da Pavoletti

22′ Freuler ci prova dal limite dell’area, ma Ceppitelli lo mura. L’azione prosegue con un prezioso salvataggio di Pisacane

18′ Cristante atterra Barella a metà campo. Punizione per i sardi

17′ traversone di Gomez dalla sinistra. Il pallone si spegne sul fondo

14′ altra occasione per il Cagliari. Stavolta ci prova Deiola dalla distanta

14′ gran cross di Ionita dalla destra. Farias anticipa tutti di testa ma trova un grande Gollini

12′ Barella lancia Farias in contropiede. Il brasiliano viene chiuso da tre atalantini

9′ Gomez pennella per Ilicic. Lykogiannis intercetta di testa deviando in corner

7′ contatto tra Pavoletti e Gollini. Punizione per gli ospiti

6′ Ionita prova a imbeccare Farias, Caldara salva tutto

5′ spinta di Pisacane su Ilicic. Punizione per i nerazzurri a metà campo

3′ niente rigore per la Dea. Il gioco riprende dall’angolo a favore del Cagliari

3′ Massa interrompe il gioco e va al Var per valutare un episodio dubbio nell’area cagliaritana

2′ accelerazione di Farias. Il brasiliano conquista un corner

1′ partita al via! Primo pallone del match per il Cagliari

Squadre in campo. Alla Sardegna Arena risuona l’inno ufficiale della Serie A.

Pochi minuti al calcio d’inizio di Cagliari-Atalanta. Ultimi 90′ della stagione per rossoblù e nerazzurri.

Cagliari-Atalanta sarà l’ultimo atto della stagione di sardi e bergamaschi. I ragazzi di mister Lopez dovranno provare a vincere per mettere in cassaforte la salvezza. Segui con noi l’avvicinamento alla sfida, la diretta testuale del match, gli approfondimenti, le pagelle e le parole a caldo dei protagonisti.

Cagliari-Atalanta, formazioni ufficiali

Formazione che vince non si cambia. Lopez si affida ancora a Deiola, preferito al rientrante CigariniGasperini punta su Gollini in porta e rilancia Ilicic in coppia con Gomez. Panchina per Barrow.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis; Deiola, Barella, Padoin; Ionita; Farias, Pavoletti.
All. Diego Lopez.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Castagne, Caldara, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante; Ilicic, Gomez.
All. Gian Piero Gasperini.

Cagliari-Atalanta, probabili formazioni

Esame finale per il Cagliari. La partita contro l’Atalanta vale la salvezza. Non mancano le note liete in casa rossoblù. Questa sera ci sarà Luca Cigarini. Scontata la squalifica, il numero 8 è in ballottaggio con Deiola. Col play ex Atalanta in campo, Barella non dovrebbe farsi carico dei compiti di regia. Mentre in caso di conferma della mezzala sangavinese, Lopez consegnerebbe ancora una volta le chiavi della squadra al jolly classe ’97. Figura tra i convocati Castan, il brasiliano però non sarà tra i titolari. Salvo sorprese, non ci saranno novità in difesa. Davanti a Crango è pronta la linea a 4 con FaragòCeppitelliPisacane e Lykogiannis. Alle spalle delle due punte Farias – ma attenzione a Sau – e Pavoletti, è pronto Ionita.

QUI ATALANTA – Gasperini dovrà fare a meno degli squalificati Toloi e Masiello. Out anche gli infortunati SpinazzolaPetagnaCornelius e Rizzo. In difesa si candidano per una maglia da titolare Palomino e Mancini. Centrocampo ancora con CastagneDe RoonFreuler e Gosens. Sulla trequarti ci sarà Cristante, suggeritore delle punte Barrow Gomez. Qualche chance anche per HateboerIlicic.


CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis; Barella, Cigarini, Padoin; Ionita; Farias, Pavoletti.
All. Diego Lopez.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Palomino, Caldara, Mancini; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante; Barrow, Gomez.
All. Gian Piero Gasperini.

Cagliari-Atalanta, le parole di Lopez e Gasperini

Diego Lopez, intervenuto ieri in conferenza stampa, si gioca il tutto per tutto: «Sarà una battaglia perché tutte e due le squadre hanno un obiettivo. Noi il nostro vogliamo prendercelo con tutte le nostre forze. L’Atalanta è una buona squadra, un po’ camuffata perché secondo me ha le caratteristiche di una grande squadra. Ha fatto l’Europa League e due campionati di ottimo livello, oggi va considerata una grande squadra. L’avversario è più forte di noi ma lotteremo su ogni pallone con determinazione, perché se li lasciamo ragionare ci fanno male».

Gara con vista Europa League per Gian Piero Gasperini: «Sarà una bella partita perché sia a noi che a loro interessa solo vincere. È chiaro che non dipenderà solo dalle nostre forze, ma dovremo anche aspettare il risultato del Milan. Nel dubbio però bisogna cercare di fare il massimo e poi vedremo gli altri cosa avranno fatto. C’è voglia di finire il campionato bene, domani sarà una bella battaglia».

Cagliari-Atalanta: i precedenti del match

Sono complessivamente 29 i precedenti di campionato tra Cagliari ed Atalanta in casa dei sardi, 23 in Serie A e 6 in cadetteria. Il bilancio sorride ai rossoblù, che hanno perso soltanto in 3 occasioni andando a raccogliere ben 17 vittorie. Chiudono il quadro i 9 pareggi. Il primo incontro tra Cagliari e Atalanta in Sardegna risale alla stagione di Serie B 1931/32: gli isolani si affermarono per 3-0 grazie alla doppietta di Ostromann ed al gol di Filippi. La prima sfida in Serie A risale alla stagione 1964/65: il Cagliari di Silvestri perse di misura contro l’Atalanta di Ferruccio Valcareggi, complice il gol di Magistrelli. La prima vittoria dei rossoblù in Serie A arriva nella stagione 1966/67: all’Amsicora finì 3-1 con doppietta di Boninsegna.

GLI ULTIMI DIECI ANNI – Tutte in Serie A, esclusa la prima, le gare del nuovo millennio: nel 2003/04, in B, i rossoblù stesero gli orobici con un netto 5-1: il netto successo porta la firma di Albino, Zola (doppietta), Loria e Suazo. Nel 2004/05 al Sant’Elia finì con un pirotecnico 3-3: avanti con Langella, l’Atalanta pareggiò con Sala. Poi ancora Cagliari avanti con Esposito e pareggio nerazzurro di Makinwa. Il gol di Abeijon sembrava aver messo la gara sul binario dei tre punti, ma al 90′ l’Atalanta pareggiò su rigore con Marcolini. Nel 2006/07 il ritorno al successo dei padroni di casa: 2-0 grazie ai gol di Suazo e Pepe. Nel 2007/08 è ancora vittoria rossoblù: gol vittoria firmato, su rigore, da Robert Acquafresca. La sfida del 2008/09 l’Atalanta riuscì a fermare l’egemonia isolana al Sant’Elia: la vittoria di misura dei nerazzurri porta la firma di Cigarini, attuale regista del Cagliari. Nel 2009/10 il Cagliari torna ad affermarsi con un netto 3-0 (doppietta di Nenè e gol di Matri).

TRIESTE, IS ARENAS E DI NUOVO S.ELIA – Nella stagione successiva, in un desolato Sant’Elia, il Cagliari chiude sul 2-0 (reti di Conti e Pinilla). Nel 2012/13, in un Is Arenas ancora in costruzione,i sardi di Ficcadenti impattano 1-1 (reti di Denised Ekdal). L’incontro successivo è in esilio al Rocco di Trieste. Prima giornata della Serie A 2013/14: il Cagliari in rimonta per 2-1 Stendardo porta avanti i suoi, Nainggolan e Cabrera regalano i tre punti al duo Pulga-Lopez. Nel 2014/15, in un Sant’Elia euforico per il primo anno di gestione Giulini, l’Atalanta si rivela più cinica e strappa una vittoria grazie ai gol di Estigarribia e Boakye, nel finale Cossu segna – su rigore – un gol inutile ai fini del risultato. L’ultimo precedente risale alla passata stagione, quando i sardi si imposero per 3-0 su un’Atalanta che di lì a poco si sarebbe rivelata la sorpresa del campionato: in gol Borriello, doppietta, e Sau.

Cagliari-Atalanta: l’arbitro del match

Pochi minuti fa l’Associazione Italiana Arbitri ha reso note le designazioni arbitrali relative alla trentottesima giornata di Serie A. Il match tra Cagliari ed Atalanta, in programma domenica alla Sardegna Arena (fischio d’inizio alle 18) è stato affidato a Davide Massa della sezione arbitrale di Imperia. Il fischietto ligure sarà coadiuvato dagli assistenti Passeri e Alassio, quarto uomo del match sarà Tagliavento. In qualità di VAR è stato designato Damato, AVAR Vivenzi.

Arbitro dal 1996, il fischietto della sezione di Imperia ha diretto la sua prima gara di Serie A il 23 gennaio 2011: si trattava di Fiorentina-Lecce, terminata 1-1. Da allora Massa ha arbitrato 107 partite di Serie A alle quali si aggiungono direzioni in gare di Europa League, qualificazione in Champions League e match tra Nazionali. Sono complessivamente 6, tutti in Serie A, i precedenti del fischietto ligure con il Cagliari: si contano 2 vittorie (3-1 contro la Sampdoria nel 2012/13 ed il 2-0 dello scorso 4 febbraio contro la SPAL) , 3 sconfitte ed 1 pareggio. Tre in più i precedenti dell’Atalanta con Massa: il primo in Serie B nel 2010/11 (orobici sconfitti dal Livornoper 2-1), gli altri nella massima serie. I nerazzurri contano, tolto il precedente in cadetteria, 2 vittorie, 3 pareggi ed altrettante sconfitte.

Cagliari-Atalanta: dove vederla in tv e in streaming

La partita tra Cagliari Atalanta sarà trasmessa in diretta satellitare sul canale Sky Calcio 3. Il match sarà inoltre visibile in streaming su pc e dispositivi mobili iOS, Android e Windows Mobile sulle piattaforme Sky Go e NOW TV.

Articolo precedente
Ionita: «Dobbiamo continuare a lottare fino alla fine»
Prossimo articolo
gasperiniGasperini: «Puniti dagli episodi. Barella? Protesta un po’ troppo»