Cagliari, allenamento mattutino pensando al Crotone

© foto www.imagephotoagency.it

CagliariCrotone un anno e sei partite dopo. Quella fra sardi e calabresi è stata la prima partita dei rossoblù nella stagione scorsa, un’annata che ha poi visto le due squadre andare in Serie A praticamente a braccetto. Oggi lo scenario è diverso, la categoria è cambiata e i valori di classifica parlano di un Cagliari a sette punti dopo sei giornate, con gli Squali fermi a uno solo.

 

La truppa di Rastelli si prepara ad affondare il colpo domenica, cercando di bissare il successo di tre giorni fa con la Sampdoria e di allargare ancora il divario con le ultime piazze della graduatoria. Per scaldare i motori lo staff tecnico ha fatto svolgere agli atleti rossoblù una seduta mattutina di allenamento ad Assemini. Nel menu una serie di partitelle: i calciatori hanno potuto toccare il pallone solo una volta nella prima, poi a due tocchi e quindi a tocco libero.

 

Nel frattempo altri rossoblù si incrociano a Villa Stuart: Marco Storari, come riporta il sito ufficiale, ha lasciato il centro medico laziale e ha fatto rientro in Sardegna; Artur Ionita invece ha raggiunto proprio Villa Stuart dove ha iniziato il programma di riabilitazione.

Articolo precedente
Cagliari, oggi Rafael e Bruno Alves incontrano i tifosi allo store di piazza Yenne
Prossimo articolo
Under 21, Murru convocato per Lituania-Italia