Cagliari, il 2017 mese per mese: aprile

Han Corea del Nord cagliari
© foto CagliariNews24.com

A fine aprile i rossoblù di Rastelli raggiungono la salvezza matematica. Decisiva la vittoria sul Pescara al Sant’Elia

Reduce da qualche passo falso di troppo, con l’inizio della primavera il Cagliari ritrova gol e vittorie. Il 2 aprile i rossoblù sbancano Palermo 1-3. Una settimana più tardi i ragazzi di Massimo Rastelli, per l’occasione in maglia bianca vintage, cadono però 2-3 al Sant’Elia contro il Torino. Da segnalare il gol di Han: il classe ’98 è il primo nordcoreano a realizzare una rete in Serie A. Il Cagliari si riscatta subito, conquistando i tre punti nel weekend di Pasqua. Il Chievo viene così spazzato 4-0. Torna a esultare Marco Sau, a secco da quasi quattro mesi. Oltre a Pattolino vanno a segno anche Joao Pedro (2) e Borriello.

DAL KO DI UDINE ALLA FESTA SALVEZZA – Il cammino dei sardi è altalenante. Il 23 aprile alla Dacia Arena arriva un’altra sconfitta. L’Udinese fa il minimo sindacale, riuscendo comunque a imporsi 2-1 su un brutto Cagliari, coi rossoblù che accendono la luce nel finale col solito Borriello. La squadra di Rastelli non convince appieno l’esigente piazza cagliaritana, eppure il tecnico di Torre del Greco centra la salvezza già alla 34a giornata. La matematica arriva il 30 aprile con l’1-0 casalingo sul Pescara. Il gol-partita lo realizza Joao Pedro, freddo dagli undici metri di fronte a Fiorillo. La giornata di festa viene però macchiata dal caso Muntari.

Articolo precedente
cagliariCagliari, primo dell’anno in campo ad Assemini. Terapie per Barella
Prossimo articolo
pisacane calciomercato cagliariCagliari, il 2017 mese per mese: maggio