Bari 0-3 Cagliari, le pagelle dei rossoblu: al San Nicola arriva la Serie A!

© foto www.imagephotoagency.it
Storari 7,5: Una grande parata in avvio sul colpo di testa di Maniero che scaccia la paura e dà ancora più certezze ai suoi.  Fa ancora meglio nella ripresa quando allungandosi sulla rovesciata di De Luca e confermandosi tra i protagonisti della stagione rossoblu.
Pisacane 7: Prestazione difensiva da incorniciare per dedizione e presenza, sempre puntuale nell’intervento e quando può prova ad accompagnare l’azione offensiva.
Ceppitelli 6,5: Qualche difficoltà nel primo tempo sui movimenti in area di Maniero, contro cui soffre sulle palle alte. Prestazione autoritaria nella ripresa.
Capuano 6,5: Insuperabile a difesa schierata, quando riesce a giocare d’anticipo e in maniera pulita lasciando le briciole agli attaccanti avversari.
Murru 6: Molto propositivo nel primo tempo sin dai primi minuti, quando spinge con costanza, decisamente meno bene in fase difensiva quando concede troppo spazio alle incursioni di Defendi e Rosina.
Deiola 7: Lavora bene sulla destra costruendo una catena insuperabile con Pisacane. Prezioso in fase difensiva e puntuale negli inserimenti in area avversaria.
Di Gennaro 6: Un po’ contratto nel primo tempo, quando perde diversi palloni in mezzo al campo, poi si riscatta in avvio di ripresa con un gran recupero al limite dell’area e dando il via al contropiede che porta al raddoppio.(Dal 84′) Salamon sv:
Fossati 6: Fatica nel primo tempo in fase difensiva, lasciando troppo spazio all’azione offensiva del Bari sulla sinistra. Più presente nella ripresa, quando legge meglio le situazioni in mezzo al campo.
Joao Pedro 8: Il lavoro di raccordo tra centrocampo e attacco si rivela ancora una volta prezioso e dialoga bene coni compagni d’attacco. Prima costringe Micai alla grande parata inserendosi con i tempi giusti, poi trova il gol del vantaggio con un preciso diagonale dal limite che non lascia scampo al portiere biancorosso. Poi nel finale serve anche l’assist per il gol di Cerri. Tredici reti e uomo in più del Cagliari nella cavalcata verso la Serie A.
Giannetti 7: Tra i piedi non gli capitano grandi occasioni, ma è prezioso il lavoro svolto per far salire la squadra e serve due assist al bacio per i compagni. (Dal 57′) Cerri 6,5: Mette la sua firma nel finale trovando il gol del 3-0 sull’assist di Joao Pedro e chiudendo il discorso Serie A.
Farias 7: Crea scompiglio nella difesa barese con la sua tecnica individuale e in avvio di ripresa finalizza un micidiale contropiede presentandosi freddo davanti a Micai. (Dal 70′) Tello 6: Fa quello che Rastelli gli chiede dando copertura al centrocampo e appoggiando la fase offensiva.
 
Rastelli 7: Ritorna al consueto modulo e riesce a dare le motivazioni giuste alla squadra in una partita in cui il rischio di accontentarsi del pareggio era alto. Il Cagliari sfodera determinazione e autorevolezza trovando una grande vittoria e centrando la promozione con due giornate d’anticipo.
Articolo precedente
Bari-Cagliari 0-3. Il tabellino della sfida
Prossimo articolo
Cagliari, Rastelli: «Serie A meritatissima, grandissima gioia»