L’Italia supera in extremis la Bosnia, Barella titolare per 90’

© foto Daniele Buffa/Image Sport

Vittoria in extremis e in rimonta per l’Italia sulla Bosnia: decide il 2-1 di Verratti all’86’. Barella in campo per 90’ – 11 giugno 22:40

Con tanta sofferenza, l’Italia supera la Bosnia nella quarta gara del girone J di qualificazione a Euro 2020. Gli azzurri sono andati sotto al 32’ per il gol di Dzeko. Nella ripresa ha pareggiato i conti un gran gol di Insigne, mentre all’86’ ha deciso la rete di di Verratti. Per la Nazionale di Roberto Mancini, che resta in testa al proprio girone, si tratta di una vittoria fondamentale che ipoteca la partecipazione al prossimo Europeo. Nicolò Barella è partito nuovamente titolare nel 4-3-3 azzurro, confermandosi tra i migliori in campo. Ma questa non è più una sorpresa.

Italia-Bosnia: il ct Roberto Mancini conferma Nicolò Barella titolare a centrocampo. Cragno in panchina, Pavoletti in tribuna – 11 giugno, 20:30

Centrocampo che vince non si cambia. Nicolò Barella è stato confermato titolare nel 4-3-3 dell’Italia di Roberto Mancini che affronterà stasera la Bosnia all’Allianz Stadium di Torino. In palio ci sono i 3 punti per il girone J delle qualificazioni a Euro 2020. Il ct ha cambiato alcuni uomini rispetto alla vittoria in Grecia, lasciando però invariato il centrocampo composto da Jorginho, Verratti e il centrocampista del Cagliari. In difesa la novità è rappresentata da Gianluca Mancini schierato da terzino destro, mentre in avanti con Insigne ci sono Quagliarella e Bernardeschi. Tra i pali confermato Sirigu, con Alessio Cragno in panchina. Solo tribuna per Leonardo Pavoletti. Al suo posto sono stati preferiti per la panchina Ciro Immobile e Andrea Belotti.

Ultimo impegno prima delle vacanze per la Nazionale azzurra, che stasera a Torino ospiterà la Bosnia nelle qualificazioni ad Euro 2020. Il rossoblù Barella verso una conferma a centrocampo – 11 giugno, 11:58

Questa sera l’Italia di Mancini ospiterà la Bosnia all’Allianz Stadium di Torino per la quarta giornata di qualificazioni ad Euro 2020. Gli azzurri, che dopo la vittoria in Grecia di venerdì si sono portati a quota 9 punti nel gruppo J, dovrebbero cambiare qualcosa. Il ct Mancini ha annunciato infatti qualche modifica alla formazione iniziale: dubbi in difesa ed attacco, il centrocampo sembra l’unico reparto che verrà confermato in blocco con il trio Jorginho-Verrati-Barella ormai divenuto garanzia di qualità ed equilibrio. Il centrocampista del Cagliari, al centro di diverse voci di calciomercato e reduce dal secondo gol azzurro, partirà dunque ancora una volta dal 1′. Diverso il discorso per Cragno, chiuso da Sirigu, e Pavoletti, penalizzato dall’idea dei tre attaccanti mobili preferiti da Mancini ed in concorrenza con Belotti qualora dovesse servire più peso in area.

VERSO EURO 2020, GLI IMPEGNI DEI NAZIONALI DEI ROSSOBLU