Avellino-Cagliari, le probabili formazioni

© foto www.imagephotoagency.it

Sarà un match intenso ad aprire la terza giornata di ritorno del campionato di Serie B: AvellinoCagliari avrà come cornice un Partenio infiammato dal ritorno di Rastelli dopo il burrascoso trasferimento dell’estate scorsa. Oltre al fattore emotivo ci sono poi i risvolti per la classifica, con i rossoblù perennemente a caccia della svolta esterna e i padroni di casa lanciatissimi dopo una lunga scalata verso le posizioni che contano.

I due tecnici, che si incrociano da ex, arrivano alla sfida di oggi con premesse opposte per quel che riguarda infermeria e scelte obbligate. Tesser dovrà fare i conti con tante assenze a centrocampo e rassegnarsi all’idea di aver perso il gioiellino Trotta al mercato di gennaio. Fuori Nitriansky, D’Angelo e Arini, il tecnico biancoverde dovrà con tutta probabilità spostare Jidayi dalla difesa in mediana. In avanti le quotazioni di Mokulu sono più alte di quelle di Tavano, mentre Bastien si prepara ad agire da trequartista.

 

Stesso, consueto modulo per Rastelli, che invece avrà ampia libertà di scelta circa gli interpreti. Tranne Capuano, alla ricerca della miglior condizione dopo la lunga assenza, sono tutti abili e arruolati. Scontata la conferma dell’affiatata coppia CeppitelliSalamon e di Barreca a sinistra, a destra sono in ballottaggio Balzano e Pisacane col primo che potrebbe spuntarla sull’ex di turno. Difficili sorprese a centrocampo, mentre sulla trequarti il duello è tutto brasiliano fra Farias e Joao Pedro. Davanti il tecnico dovrebbe dare continuità al tandem MelchiorriSau.

 

AVELLINO (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Biraschi, Chiosa, Visconti; Paghera, Jidayi, Gavazzi; Bastien; Castaldo, Mokulu.

 

CAGLIARI (4-3-1-2): Storari; Balzano, Salamon, Ceppitelli, Barreca; Munari, Di Gennaro, Fossati; Farias; Melchiorri, Sau.

Articolo precedente
GdS – Muro Cagliari: Cerri resta
Prossimo articolo
Verso Avellino-Cagliari, i numeri della sfida del Partenio