Zenga: «Soddisfatto della squadra, non di me stesso» – VIDEO

Walter Zenga ha parlato in sala stampa dopo lo 0-0 di Cagliari-Lecce: il tecnico è soddisfatto della squadra, ma non di se stesso

È un Walter Zenga autocritico. Nel post partita di Cagliari-Lecce, il tecnico rossoblù si è detto soddisfatto della squadra ma non di sé stesso dopo lo 0-0 della Sardegna Arena.

LE DICHIARAZIONI «Sono soddisfatto dei ragazzi, non di me stesso, come al solito, ma questo è un altro discorso. Hanno fatto quello che dovevano. Siamo stati bravi a cambiare modulo in corsa e avere un atteggiamento diverso con la difesa a 4. Quando esce uno come Nainggolan nel primo tempo qualcuno si può aspettare un centrocampo, invece abbiamo messo dentro un altro attaccante. Non è da tutti giocare tre quarti di partita con Ragatzu, Joao Pedro e Simeone. Volevamo vincerla come il Lecce. Ci sono state tante occasioni, le loro sono state più evidenti. Guardando le statistiche, abbiamo fatto 19 conclusioni. Uno dei migliori risultati del Cagliari quest’anno in tiri. Poteva finire 2-2, sono stati bravi i portieri. Bravo Cragno. C’è rammarico. Volevamo vincerla, ma contro avevamo un Lecce che fuori casa ha sempre segnato e messo in difficoltà chiunque. Potevamo vincerla come potevamo perderla. Anche loro però».