Zenga: «Non possiamo regalare i primi 20′. Approccio sbagliato»

Zenga
© foto 04-03-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Presentazione Zenga. Foto Gianluca Zuddas per CagliariNews24.com. Nella foto: Zenga

Verona-Cagliari termina con una sconfitta per i rossoblù: non basta l’esordio di Zenga in panchina. Le parole del tecnico

Tre mesi di attesa, ma l’esordio di Walter Zenga sulla panchina del Cagliari non ha permesso ai rossoblù di invertire la rotta rispetto a prima del lockdown. A Verona i sardi perdono per due a uno, questo il commento del tecnico ai microfoni di Dazn: «Non si può iniziare la partita con 20 minuti così sbagliati. Dopo siamo andati bene, l’abbiamo riaperta e abbiamo cercato di riprenderla. Bisogna entrare in campo con un approccio differente. Inizialmente abbiamo corso male. Non sono uno che cerca alibi ma eravamo senza Nainggolan, Joao Pedro e Oliva. Volevo sostituire Cigarini perché temevo il rosso, non c’è stato tempo. C’è stato poco legame fra centrocampo e attacco, stavamo troppo passivi e i gol lo dimostrano. Il secondo poi è un errore personale. La squadra ha cercato di reagire alla sconfitta, ma serve più cattiveria. A volte le cose non vengono come le prepari, ma serve un atteggiamento più attento quando si entra in campo. Birsa? Ci sto lavorando, può esserci utile come playmaker perché ha qualità; non abbiamo Oliva lì in mezzo. Pereiro? Si sta ambientando, ma deve fare la sua parte perché i compagni lo cerchino di più».