Mondiale U20, esordio da dimenticare per Walukiewicz

© foto Instagram @seba.walukiewicz

Mondiale Under 20, esordio amaro per Walukiewicz: il difensore polacco di proprietà del Cagliari esce in barella. Nel primo tempo si era messo in mostra per l’errore che ha portato al vantaggio della Colombia

Esordio da dimenticare per Sebastian Walukiewicz al Mondiale Under 20. C’era tanta curiosità attorno al difensore acquistato dal Cagliari lo scorso gennaio e lasciato in prestito al Pogoń Szczecin sino alla fine della stagione. Il classe 2000 – partito titolare contro la Colombia – si è subito messo in mostra, ma in negativo: suo l’errore in disimpegno in occasione della rete del vantaggio colombiano di Angulo. Ad inizio ripresa, con la Colombia ancora avanti per 1-0, si è steso a terra tenendosi la testa e pochi secondi più tardi è stato costretto ad uscire in barella. Difficile al momento capire se il difensore abbia risentito del colpo al capo rimediato nel primo tempo in uno scontro aereo o se il motivo della sostituzione forzata sia da ricercare nei momenti immediatamente precedenti all’uscita: nelle prossime ore se ne saprà di più. Di certo c’è che, tra errori tecnici e sfortuna, per Walukiewicz è stato un esordio da dimenticare.

DISASTRO POLACCO – Alla fine il match si è chiuso con il risultato di 2-0 per una Colombia (gol nel finale di Sandoval) che nel corso del match si è dimostrata nettamente superiore alla Polonia. La selezione di casa ha mostrato limiti tecnici e fisici evidenti: il divario con gli avversari non si rispecchia nel risultato soltanto per la poca precisione in area dei sudamericani.

MONDIALE U20, BUONA LA PRIMA PER L’ITALIA DI PELLEGRINI