Verso Inter-Cagliari, Moratti: «Da interista temo i rossoblù»

© foto www.imagephotoagency.it

Inter-Cagliari non è una partita come le altre per Massimo Moratti. Nonostante sia nettamente più legato al club nerazzurro, di cui è stato presidente fino al 2014, durante l’intervista pubblicata nell’edizione odierna de L’Unione Sarda in vista della partita di domenica ha dichiarato: «Come sempre sarò presente a San Siro. E stavolta soffrirò per tutte e due le squadre».

 

Dopo tutto papà Angelo è stato proprietario del Cagliari che vinse lo scudetto nel 1970 e Tommaso Giulini – ex cda dell’Inter – è un amico al quale dispensa consigli, soprattutto quando l’attuale presidente rossoblù decise di acquistare la società da Cellino nell’estate del 2014.

 

Moratti ha presentato così la gara di domenica a San Siro ai microfoni de L’Unione Sarda: «L’Inter ha bisogno di soddisfazioni e dobbiamo stare vicini a de Boer che è arrivato in un ambiente nuovo. Il Cagliari, che ha messo su una buona squadra, i punti li deve cercare ovunque. E da interista temo i rossoblù per il loro gioco e la loro vivacità. Anche perché, tradizionalmente, sono sempre stati avversari difficili».

Articolo precedente
interInter, oggi il primo allenamento per i sudamericani: i dubbi di De Boer
Prossimo articolo
Cagliari, presentato il settore giovanile. Beretta: «Contiamo di aprire un altro centro di formazione»