Connettiti con noi

Avversari

Venezia, da modello a incubo: i lagunari affondano rischiano la retrocessione

Pubblicato

su

Gli uomini di Zanetti vedono sempre più vicino il ritorno in Serie B: a Firenze mancata la zampata giusta. Ora la salvezza diventa una mission impossible

E pensare che ad inizio stagione erano in molti a vantare (giustamente) la squadra di Zanetti. La stampa, le squadre e i tecnici avversari, ma alla fine la parabola dei lagunari ha ricordato per certi versi quella del Benevento nella passata stagione. Buon calcio proposto nella prima parte prima di crollare nella seconda metà di stagione. Il Venezia, terzultimo, rischia seriamente di tornare in cadetteria e a Firenze, nonostante una prova comunque egregia, Zanetti ha probabilmente avuto la conferma.

CALENDARIO – Ovviamente il Venezia e Zanetti in primis, di mollare proprio non ne vogliono sapere. I prossimi impegni non sono certo quelli che i veneti speravano di ritrovarsi ad affrontare come finali, anche se questo pazzo campionato ci ha insegnato che nel calcio la parola fine è bene non pronunciarla. Sei lunghezze da recuperare sul Cagliari anche se con una partita in meno, le sfide con Atalanta, Juventus e Roma non permettono però di dormire sogni tranquilli. Attenzione però, perché all’ultima giornata Venezia-Cagliari potrebbe rappresentare una finale vera e propria per restare in A.

Advertisement