Connettiti con noi

Editoriale

Una sconfitta immeritata, il pareggio sarebbe stato il risultato giusto – EDITORIALE

Pubblicato

su

Un Cagliari che esce sconfitto dal match interno contro la Roma: la prestazione avrebbe dovuto favorire il pareggio

Un Cagliari molto rimaneggiato a causa dei numerosi infortuni, quello sceso in campo ieri contro la Roma di Jose Mourinho che ha seguito il match dalla “tribuna” (si, era a pochi passi dalla sua panchina)

Un Cagliari che ha dimostrato una forza d’animo e orgoglio per i colori rossoblù, nonostante in campo ci fossero alcuni giocatori al debutto dal primo minuto in campionato. Uno di questi è Bellanova, che è stato il migliore in campo per distacco.

Una gara interamente positiva del giovane esterno del Cagliari che è stata lo specchio della prova rossoblù: spensieratezza, niente da perdere e provare a spingere per fare veramente male.

La Roma ha spesso subito alcune buone giocate rossoblù, nel primo tempo con la traversa colpita dallo stesso Bellanova, nel secondo tempo con Pavoletti che oltre al gol messo a segno è andato vicino per due volte al colpo del KO ma prima la sfortuna nello scivolare e poi un super Rui Patricio hanno tenuto a galla i capitolini.

La Roma si sa, se non si ammazza ti fa male, e cosi è stato: prima con Ibanez di testa e poi con la magia di Pellegrini su punizione, due palle inattive perchè solo in questo modo è stato possibile impensierire Cragno.

Il Cagliari esce sicuramente a testa altissima dalla gara, ma la classifica inizia a farsi pericolosa, un punto sarebbe stato qualcosina, ma purtroppo non è andata come sarebbe dovuta andare.