Tripaldelli: chi è la nuova freccia del Cagliari

© foto Db Reggio Emilia 18/08/2019 - Coppa Italia / Sassuolo-Spezia / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Alessandro Tripaldelli

Il Cagliari continua a lavorare sul pacchetto difensivo, chiudendo lo scambio Romagna-Tripaldelli: in Sardegna il terzino ex Sassuolo più un conguaglio

L’ultimo arrivato alla corte di Eusebio Di Francesco, in attesa dell’ufficialità da parte della società cagliaritana, è Alessandro Tripaldelli. Il terzino arriva nell’Isola tramite uno scambio con il Sassuolo: a fare il percorso inverso Filippo Romagna, che torna in Emilia dopo il prestito. Al Cagliari andrà anche una somma cash non ancora resa nota. Ma chi è Alessandro Tripaldelli? Conosciamolo meglio.

LA CARRIERA – Tripaldelli nasce il 9 febbraio del 1999 a Napoli. Terzino sinistro puro, può anche adattarsi a giocare come esterno di centrocampo. Alessandro cresce calcisticamente nella Juve, dove fa tutta la trafila delle giovanili dall’Under 16 fino alla Primavera. Nel 2018 viene ceduto al Sassuolo ma rimane in prestito alla Juve, dove trova più spazio nelle giovanili. Nello stesso anno gli emiliani lo cedono un’altra volta in prestito, stavolta al PEC Zwolle, in Olanda, dove però gioca solo due volte nella prima squadra. A gennaio 2019 torna in Italia ma passa da Crotone: si ritaglia qualche scampolo di partita in Serie B, prima di tornare nuovamente a casa base. Nell’ultima stagione De Zerbi gli concede 3 presenze, ma tanto basta a Eusebio Di Francesco per richiederlo a Giulini nella sua avventura sarda, dove Tripaldelli spera di trovare più spazio in prima squadra. In tutti questi anni, nel frattempo, è stato convocato costantemente con le formazioni giovanili della Nazionale: vice-campione europeo Under-19 in Finlandia, ha partecipato anche ai Mondiali Under-20 in Polonia, stupendo gli osservatori di numerosi club con grandi prestazioni, dimostrandosi uno dei protagonisti della cavalcata degli azzurrini che li ha portati al quarto posto nella rassegna iridata.

UNA PROMESSA PER IL FUTURO – Non avrà collezionato tantissime presenze nei campionati maggiori, ma Alessandro Tripaldelli è un acquisto in prospettiva per il futuro: in una piazza come quella sarda un giovane di 21 anni come lui potrà avere più possibilità di giocare senza eccessive pressioni, per poter crescere al meglio e potenzialmente diventare un futuro pilastro della difesa del Cagliari.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!