Torino-Cagliari, i precedenti: il successo manca dal 2012 – VIDEO

torino-cagliari diretta live risultato
© foto CagliariNews24.com

I precedenti di Torino-Cagliari. Quello granata è uno stadio storicamente ostico per i rossoblu: appena 6 le vittorie nei 37 incroci di campionato

Domenica alle 15 il Cagliari sarà di scena all’Olimpico contro il Torino per la nona giornata di Serie A. I rossoblu, reduci dal successo sulla SPAL, vanno a caccia di punti per confermare l’ottimo stato di forma. Dall’altra parte ci sarà un Torino ferito, che non vince da un mese e vuole riscattarsi dopo le ultime deludenti uscite. Quello di domenica sarà il trentottesimo incrocio di campionato tra le due compagini. Il primo risale alla stagione di Serie B 1959/60, quando i granata si spazzarono via i rossoblù con un netto 5-0 grazie alel doppiette di Moschino e Virgili ed il gol di Ferrini. Goleada anche nell’incrocio successivo (stagione 1964/65), prima partita di Serie A tra le due compagini: a Torino finì 4-0. Ad aprire le danze il futuro rossoblu Hitchens, poi Ferrini raddoppiò e la doppietta di Meroni chiuse la pratica. La prima vittoria isolana in Piemonte risale alla stagione dello scudetto dei sardi. Anche allora finì in goleada: al Comunale il match si chiuse sul 4-0 per la squadra di Scopigno grazie alle reti di DomenghiniRiva (doppietta) e Gori.

TORINO-CAGLIARI, DIRETTA TV E STREAMING: DOVE VEDERLA

TORINO-CAGLIARI, I PRECEDENTI – Per il secondo successo rossoblu si deve guardare alla stagione 1973/74: il 1-2 porta le firme di Nobili e Poletti (inutile nel finale la rete granata di Pulici su rigore). Rete di Pulici, sempre dagli 11 metri, anche nel 1974/75. Ma in quel match le cose andarono diversamente: il Torino si impose per 5-1 (in gol per i sardi Leschio). Nel 1980/81 nuovo successo dei rossoblù: Gigi Piras e Virdis rovesciarono il risultato dopo l’iniziale vantaggio di Graziani. La storia della sfida, caratterizzata da tante goleade, continua con il 4-2 della stagione seguente: reti di CuttoneBonesso (doppietta) e Dossena per i padroni di casa, l’autogol dello stesso Cuttone e la rete di Selvaggi addolcirono la pillola. Il ritorno alla vittoria dei rossoblù è datato 1992/93: la squadra di Mazzone, destinata alla qualificazione in Coppa UEFA, strapazzò a domicilio il Torino chiudendo sul 5-0 (gol di FiricanoPuscedduOliveira e doppietta di Francescoli). Quel largo successo fu l’ultima gioia in casa granata del secolo.

TORINO-CAGLIARI, GLI ULTIMI INCROCI – Nel nuovo millennio si contano 12 incroci, con un bilancio di 7 vittorie granata, 2 pareggi ed altrettante affermazioni sarde: la prima nel 2008/09, l’altra nel 2012/13. Nell’ottobre 2008 fu decisiva la rete di Acquafresca, che all’86’ fece pendere l’ago della bilancia in favore della squadra di Allegri. Nello 0-1 del 2012 fu invece Nenè, su rigore, a regalare il successo al Cagliari di Pulga. Da allora la squadra rossoblù ha raccolto due pareggi e tre sconfitte. Particolarmente scottante quella del 2016/17, quando i granata di Mihajlovic fecero traballare la panchina di Rastelli con un pesante 5-1. Posta divisa nell’ultimo incrocio, dello scorso aprile: alla rete di Zaza rispose Pavoletti.

Giocate: 37 | Vittorie: 6 | Pareggi: 9 | Sconfitte: 22
Gol Fatti: 34 Gol Subiti: 62

L’ultima vittoria rossoblu: decisivo il gol di Nenè