Cagliari, ora c’è la sfida contro Borriello

borriello
© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari incontrerà domenica il suo ex attaccante e capocannoniere Marco Borriello, trasferitosi alla Spal tra mille polemiche

Neanche il tempo di festeggiare la prima vittoria in campionato contro il Crotone, in casa nella nuova Sardegna Arena, che il Cagliari deve subito affrontare il suo più recente passato. Domenica, infatti, i rossoblù di Massimo Rastelli faranno visita alla Spal del grande ex Marco Borriello. Capocannoniere lo scorso anno della squadra sarda, l’attaccante napoletano ha chiesto il trasferimento nella settimana che ha preceduto il campionato, ottenendolo poco prima di Juventus-Cagliari. L’esordio con la maglia della Spal è arrivato il giorno dopo, nello 0-0 dell’Olimpico contro la Lazio. Un buon punto che ha fatto seguito alla vittoria interna al “Paolo Mazza”, dove la squadra di Semplici ha battuto 3-2 l’Udinese. E Marco Borriello non si è fatto aspettare, timbrando il cartellino dopo 25 minuti. In seguito al raddoppio di Lazzari, è arrivata la rimonta bianconera, ma alla fine – al 94’ – Rizzo ha regalato il successo alla Spal. Domenica, nell’anticipo delle 12.30, c’è stata la sconfitta contro l’Inter per 2-0, ma la neopromossa a San Siro ha fatto vedere comunque buone cose agli addetti ai lavori. Per il Cagliari non sarà un avversario semplice, anche perché la società ha allestito una rosa attrezzata per salvarsi. Oltre a Borriello, sono stati acquistati giocatori come Viviani, Paloschi e l’altro ex rossoblù Bartosz Salamon. Il difensore polacco (ceduto in prestito con diritto di riscatto), sarà con ogni probabilità titolare, così come Borriello, l’avversario più temuto. A Cagliari ha punito le sue (tante) ex squadre in più di un’occasione e proverà a ripetersi anche domenica, soprattutto dopo le mille polemiche che ha generato il suo trasferimento a Ferrara, tra liti con Rastelli, discussioni con Giulini, l’ormai noto “fuoco dentro” e l’ingaggio raddoppiato. Dall’altra parte i rossoblù faranno affidamento su Leonardo Pavoletti, l’attaccante arrivato dal Napoli proprio per far dimenticare Borriello con i suoi gol e che dopo la gara con il Crotone cercherà di trovare la prima rete con la nuova maglia. Una sfida nella sfida, che alla quarta giornata di campionato può valere già molto in chiave salvezza.

Articolo precedente
colombatto perugiaSerie B, il Perugia di Han e Colombatto frena in casa del Cittadella
Prossimo articolo
Nicolò Barella si è già preso il Cagliari