Spadafora: «Il 4 maggio la ripresa degli allenamenti»

spadafora
© foto www.imagephotoagency.it

Ripresa allenamenti Serie A, la lettera del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora: bisognerà aspettare almeno a maggio

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha inoltrato una lettera a Giovanni Malagò e a Luca Pancalli, rispettivamente a capo di Coni e Ciop. Per la ripresa degli allenamenti bisognerà aspettare a maggio, allineandosi con quanto detto dal premier Conte in conferenza stampa.

«È indispensabile che, anche per il perdurare della situazione emergenziale, la ripresa delle sedute di allenamento non avvenga almeno fino al mese di maggio. Nella profonda convinzione che i nostri atleti e le nostre atlete, normodotati e disabili, torneranno a vincere e onorare presto il Tricolore, dentro e fuori i campi di gara, vi prego di voler attivare le Federazioni e gli altri soggetti del sistema sportivo affinché la ripresa degli allenamenti e delle attività avvenga, presumibilmente dal 4 maggio, nel più rigoroso rispetto delle prescrizioni di sicurezza che saranno individuate d’intesa con le autorità sanitarie e gli organismi scientifici».

Aggiornamenti sul mondo dello Sport dopo l'ultimo DPCM

Ecco alcuni aggiornamenti relativi al mondo dello Sport

Gepostet von Vincenzo Spadafora am Freitag, 10. April 2020

4 MAGGIO – Su Facebook, lo stesso Spadafora ha individuato il 4 maggio come data di ripresa degli allenamenti, quando dovrebbe terminare il DPCM: «La situazione è ancora complessa e grave. Dal 4 maggio auspicabilmente si potranno riprendere gli allenamenti individuali e collettivi. Ho chiesto attraverso il Coni per fare in modo che le Federazioni possano definire e cominciare a rendere operativi dei protocolli sanitari che consentano il 4 maggio – come speriamo – di poter fare gli allenamenti in sicurezza. Alcune federazioni so già che hanno iniziato a lavorare in questo senso».