Sindaco Truzzu: «Inizio lavori per il nuovo stadio? Penso nel 2021»

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Quanto ci vorrà ancora per l’inizio dei lavori del nuovo stadio? Il sindaco Truzzu ha rilasciato in merito un’intervista, spiegando tempistiche e progetti

Festeggiare il centenario del Cagliari nel nuovo stadio è ormai un obiettivo impossibile da realizzare, ma il progetto per la nuova casa rossoblù continua a bollire in pentola. Il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu ha rilasciato un intervista al Corriere dello Sport, raccontando la sua passione per la squadra e le evoluzioni per l’arena sarda: «Sono abbonato dal 1988. Gigi Riva è un simbolo. Ho adorato Francescoli e mi sono gustato Conti. È un grande piacere vedere il club così in alto. I cagliaritani però dovrebbero imparare ad apprezzare di più l’operato di mister e staff, invece che non essere contenti dell’allenatore. Io sono convinto che ci siano una buona squadra e un buon allenatore».

IL NUOVO STADIO – Potrebbe essere lui il primo cittadino che inaugurerà la nuova casa dei sardi: «Non mi dispiacerebbe se Cagliari fosse la terza città ad avere uno stadio di proprietà in Serie A, esattamente come Torino per la Juventus e Udine per l’Udinese. La proposta per la costruzione è già a disposizione della Commissione urbanistica, speriamola approvi presto per portarla in aula». Il nuovo progetto non riguarderà solamente lo stadio: è infatti inclusa a riqualificazione del quartiere popolare di Sant’Elia. Per quanto riguarda l’area commerciale prevista dal disegno iniziale, ci sarà una rimodulazione: oltre alla costruzione di un albergo e dei negozi pensate dalla società, sarà creata anche una grande piazza pubblica. Inoltre ci sarà la nascita di chioschi, ristoranti, info point per i turisti sul lungo canale e ci sarà la possibilità per i privati di aprire piccole attività: «La map road dello stadio? Consiglio comunale e approvazione del piano guida, poi il Cagliari definirà il progetto e sarà messo al bando. Nell’arco di 8 mesi si può arrivare all’aggiudicazione e via ai lavori».

LE TEMPISTICHE – Si parla della costruzione dello stadio ormai da tanto tempo e la domanda sulle tempistiche è stata d’obbligo: «Inizio dei lavori? Penso nel 2021. Si deve buttar giù il Sant’Elia, ci vuole un annetto. Entro la fine del 2020 si potrebbe iniziare a demolirlo. La concessione del terreno sarà di 50 anni. Una parte delle opere sarà fatta dal Comune, una parte dalla Regione, il grosso dal Cagliari. Con Giulini c’è sintonia».

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!