Simeone: «Abbiamo cominciato a lottare solo dopo il 2-0»

simeone cagliari nandez
© foto www.imagephotoagency.it

Al termine di Verona-Cagliari, conclusa con una vittoria dei gialloblù, Giovanni Simeone prova a spiegare le ragioni della sconfitta

Un gol e poco altro, non abbastanza per raddrizzare una gara iniziata malissimo. Giovanni Simeone mette in archivio la marcatura ma storce il naso per la prestazione di squadra. Al termine di VeronaCagliari l’attaccante argentino si esprime così ai microfoni di Dazn: «Abbiamo iniziato male, poi dopo 20’ci siamo ricordati chi siamo e abbiamo dato battaglia. L’espulsione loro ci ha dato la spinta, ma dovremmo sempre fare 90′ a mille. Dopo uno stop così lungo non è facile riprendere, ci vuole garra e tutto il gruppo deve iniziare subito a lavorare sodo per martedì. Io attacco la profondità, non vado tanto a cercare palla e oggi è stato difficile perché il Verona non lasciava spazi. Forse avrei dovuto approfittare di alcuni momenti, ma non è facile quando sei già sotto di due gol».