Serie B, preliminare playoff: lo Spezia vince al Manuzzi e vola in semifinale

© foto www.imagephotoagency.it

Cominciano con una sorpresa, come d’altro canto ci aveva già abituato la stagione regolare, i playoff del campionato di Serie B. Nel primo scontro diretto per decidere le ultime due semifinaliste, infatti, lo Spezia si è aggiudicato la sfida del Manuzzi superando 2-1 il Cesena e accede così alla semifinale dove ad attenderlo ci sarà il Trapani.

 

Sfida avvincente quella disputata in casa dei romagnoli: avvio di marca bianconera, con la squadra di Drago che si rende pericolosa con una conclusione dalla distanza di Kessiè che finisce di poco a lato. Con il passare dei minuti lo Spezia prende coraggio e si fa vedere dalle parti di Gomis: prima e Kvrzic a sfiorare l’incrocio dei pali con un destro a giro, poi alla mezz’ora il Cesena rischia di capitolare sull’errore di Fontanesi, che stoppa di petto un cross dalla destra e palla che termina sul palo. Poco dopo veementi proteste dello Spezia per un rigore non concesso su Catellani: l’attaccante stoppa palla spalle alla porta, ma proprio mentre prova a girarsi per la conclusione viene tirato giù per un braccio. L’arbitro Pairetto lascia proseguire, e nell’occasione il ds ligure Fusco viene espulso per proteste. Al 40′ arriva però il vantaggio ospite: sul corner battuto da Piccolo, Renzetti cerca di anticipare De Col ma il suo colpo di testa finisce alle spalle di Gomis.

 

In avvio di ripresa, ancora una doppia occasione per lo Spezia, ma prima Kvrzic e poi Sciaudone non riescono a trovare la porta. Al 65′ è però il Cesena a trovare il pareggio: De Col trattiene Ragusa in area, calcio di rigore trasformato da Ciano. La partita sembra indirizzarsi verso un pareggio che varrebbe la qualificazione per il Cesena in virtù del miglior piazzamento in classifica, mal all’85’ è Postigo a regalare allo Spezia la vittoria: angolo di Kvrzic, velo di Situm e Postigo da dentro l’area punisce Gomis con un perfetto diagonale all’angolino. A un minuto dallo scadere, il Cesena ha l’occasione per il pareggio ma Migliore salva di petto sulla botta di Rosseti. Una vittoria tutto sommato meritata quella degli uomini di Di Carlo per quanto visto in campo. Lo Spezia vola in semifinale, per il Cesena il sogno è già finito. 

Articolo precedente
Cagliari, dalla retrocessione al ContiDay: l’alba di una nuova era
Prossimo articolo
CdS – Cagliari su Valdifiori, Tello nel mirino dell’Empoli